Olbia (OT): Workshop di Fotografia di scena

Olbia (OT): Workshop di Fotografia di scena

Il festival di Tavolara promuove quest’anno varie attività di formazione sui mestieri del cinema, la prima sarà con Angelo Turetta e riguarderà il lavoro del fotografo di scena e sarà dall8 al 9 giugno prossimi. Sarà gratuito fino all’esaurimento dei posti, verrà chiesta solo una caparra di conferma che sarà restituita all’inizio dei lavori.
Angelo Turetta, Biografia.
Diplomato all’Accademia di Belle Arti, inizia fotografando l’avanguardia teatrale negli anni ’70 ’80. Dal 1982 lavora con l’Agenzia Contrasto come ritrattista e reporter, seguendo in prevalenza temi sociali e di attualità nazionali (con particolare attenzione alla città di Roma) e internazionali. Nel ’94 ha iniziato un viaggio, terminato dopo un anno e mezzo, nelle terre della camorra. Lavora dal ’93 al progetto di un ampio reportage sul cinema italiano, Insegna fotogiornalismo all’Istituto Europeo di Design. Collabora,tramite Contrasto con periodici italiani e stranieri e come fotografo di scena nel cinema. nel 2001 ha vinto il 1° premio al World Press Photo (art section) e varie volte il CliCiak per il suo lavoro sul cinema.
Programma del work shop
LA MACCHINA FOTOGRAFICA INFLUENZA IL NOSTRO MODO DI VEDERE,IN QUANTO REGISTRA DIVERSAMENTE DALL’OCCHIO UMANO, E CREA “LA NUOVA VISIONE” (Lazlo Moholy Nagy)
Il corso spiega la possibilità di trascinare il reale, ritenuto solido e sicuro,verso una deriva da discorso poetico, la fotografia deve svelare ciò che è invisibile all’occhio umano.
Analisi di fotografi che hanno contribuito alla fotografia contemporanea, ex: W Evans, A Kertesz, H C Bresson, R Frank, W Klein,D Arbus, E Smith ed altri, segue la visione con i contemporanei ex: J Koudelka, G Peress, A D’Agata’, M Ackerman, A Sobol, D Moriyama,l’immenso Mario Giacomelli etc.
In parallelo la contaminazione con le altre arti e gli autori a loro contemporanei ( pittura, cinema, letteratura ).
Per ultimo l’evoluzione del linguaggio fotografico attraverso i nuovi media.
Questo viaggio nella visione è perfettamente applicabile anche alla fotografia di scena in quanto sempre più vicina al fotogiornalismo. Saranno comunque spiegati dati tecnici e comportamentali su di un set, come e su cosa operare principalmente per avere buone “foto di scena”.
Per info cinema.tavolara@tiscali.it o fb cinematavolara.

VIA Facebook

Lucio Ghezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *