Olbia (OT): Un Sorriso per la Ricerca – 5a Edizione

Olbia (OT): Un Sorriso per la Ricerca – 5a Edizione

“Un Sorriso per la Ricerca” è l’evento di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore della Ricerca sulla Fibrosi Cistica, la malattia genetica rara più diffusa in Italia per la quale non esiste ancora una cura.

Un’intera giornata di musica, animazione, divertimento, attività sportive e performance artistiche, ideata e organizzata dalla Delegazione FFC di Olbia con il coinvolgimento di numerosi operatori locali, uniti dall’importante obiettivo di raccogliere donazioni da devolvere alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, ONLUS con sede a Verona.

La quinta edizione di “Un Sorriso per la Ricerca” si terrà il 21 settembre nei parcheggi della stazione di Via Porto Romano. Per trascorrere insieme una bellissima giornata abbiamo creato il “Villaggio del Sorriso” in cui troverete tre aree tematiche attive dalle h.11:00 per tutta la giornata.
AREA FUN con attività di gioco, intrattenimento e laboratori artistici per bambini.
AREA SPORT & WELLNESS: attività sportive e trattamenti benessere.
AREA FOOD & BEVERAGE: Area ristoro con proposte di street food, piatti caldi, barbecue, pizza e bevande.

All’interno del Villaggio anche un grande palcoscenico. per le esibizioni degli artisti e dei musicisti dalle h.17:00 in poi.

Durante Tutta la giornata troverete in vendita i Ciclamini della Ricerca.

– Perché “Un Sorriso per la Ricerca” –
Le donazioni ricevute durante le precedenti edizioni della giornata “Un Sorriso per la Ricerca” hanno consentito alla Delegazione FFC di Olbia di adottare e finanziare negli anni numerosi progetti di ricerca fondamentali per migliorare la qualità e la durata della vita dei pazienti affetti da Fibrosi Cistica.

Quest’anno abbiamo deciso di sostenere il progetto di ricerca: FFC#3/2019

In questo progetto i ricercatori si propongono di ripristinare il corretto funzionamento del gene CFTR con mutazione F508del (la più frequente in fibrosi cistica), introducendo nella sua sequenza piccole mutazioni che dovrebbero neutralizzare l’effetto della mutazione originale causante malattia.

Lucio Ghezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *