Terapia del dolore: in Gallura sono attivi tre ambulatori (così sostiene la ASSL)

asslolbia

(Comunicato ASSL Olbia)

OLBIA, 06 MARZO 2017 – In merito all’articolo pubblicato nelle pagine de La Nuova Sardegna del 5 marzo scorso, dal titolo “Niente terapia del dolore, gravi disagi per i pazienti”, la Assl di Olbia precisa quanto segue:
Nell’Area Socio Sanitaria locale della Gallura sono operativi tre ambulatori di Terapia del Dolore, a La Maddalena, Olbia e Tempio Pausania, che non hanno mai interrotto la loro attività, nonostante il pensionamento a Tempio della responsabile del Servizio di Anestesia e Rianimazione del “Paolo Dettori”, Nella Manconi. Pertanto è errato affermare che il servizio di Tempio sia stato smantellato.
È’ necessario precisare che con la legge 38 del 2010, sulla riorganizzazione della la Rete per la Terapia del Dolore, ha previsto l’istituzione di un unico Hub regionale di III livello all’Ospedale Businco di Cagliari (responsabile dott. Sergio Mameli), collegato ad una rete territoriale diffusa che prevede un primo livello di assistenza in capo ai Medici di medicina generale, un secondo livello di assistenza presso gli Ambulatori di Terapia del Dolore (gestiti da anestesisti).
A Cagliari, infatti, è presente un’equipe dedicata in grado di garantire una maggiore appropriatezza ed efficacia delle cure (attualmente le tecniche invasive, tipo stimolatori midollari o pompe intratecali, sono riservate a pazienti giovani che non rispondono ad altre terapie farmacologiche), e, anche, la centralizzazione del centro di costo.
In quest’ottica, all’Ospedale Businco vengono eseguite le procedure invasive di terzo livello di Terapia del Dolore, mentre i controlli successivi e gli altri eventuali interventi vengono effettuati nei centri periferici, come La Maddalena, Olbia e Tempio. Non è pertanto necessario recarsi a Cagliari per un controllo. Ad Olbia, inoltre, vengono garantite le ricariche e le verifiche delle pompe intratecali impiantate.
Nella Assl di Olbia la Terapia del Dolore è pertanto garantita :
Olbia: il lunedì e il venerdì, dalle ore 08.00 alle 14.00, con prenotazione attraverso il Centro unico di prenotazione (Cup) con richiesta del Medico di medicina generale di “Visita di terapia del Dolore”. Eventuali controlli o urgenze vengono concordati con i medici stessi. In caso di urgenza (dolore acuto o riacutizzazioni in corso di terapia) si accede dal Pronto Soccorso.
Tempio Pausania: le visite vengono effettuate con richiesta del Medico di medicina generale di “Visita di terapia del Dolore”, telefonando dal lunedì al venerdì, dalle 08.00 alle 14.00, al numero 079/678293 – 289. In caso di urgenza per dolore acuto ci si deve rivolgere al Pronto Soccorso.
La Maddalena: le visite vengono effettuate con richiesta del Medico di medicina generale di “Visita di terapia del Dolore”, telefonando dal lunedì al venerdì, dalle 08.00 alle 14.00, al numero 0789 791245. In caso di urgenza per dolore acuto ci si deve rivolgere al Pronto Soccorso.
I pazienti che necessitano di interventi di terzo livello vengono indirizzati al Centro di Cagliari, unico qualificato attualmente a livello regionale per questo tipo di interventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *