tempio pausania (ot): un uomo si incatena all’ingresso del palazzo di giustizia

Daniele Fonatana

Daniele Fontana

Tempio Pausania (OT) 29 settembre 2016. Un uomo sulla quarantina, Daniele Fontana, fotografo, residente a Multa Maria nei pressi di Olbia ma originario del nord Italia, si è incatenato davanti al Palazzo di Giustizia. La sua protesta (“qui la legge non è uguale per tutti” si legge in uno dei cartelli che espone) deriva dal fatto che lui lamenta di non aver avuto sufficiente udienza nell’ ambito di un procedura che riguarderebbe l’affidamento di un minore. Daniele Fontana non pare essere un esaltato, ma una persona civile, pacata, lucida e gentile. Naturalmente la competenza delle questioni che lui lamenta è di competenza dell’autorità giudiziaria.

Si spera che la sua vicenda che ha ovvi risvolti molto dolorosi trovi quanto prima una soluzione.

A questo link troverete le motivazioni che hanno spinto l’uomo alla protesta.

 

One Response to tempio pausania (ot): un uomo si incatena all’ingresso del palazzo di giustizia

  1. Ficarra ha detto:

    Spero tanto che la vostra situazione si risolva al più presto e che la giustizia “Trionfi” in tempi rapidi. In bocca al lupo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *