Rivoluzione per i Servizi Demografici: al via la carta d’identità elettronica ad Olbia e Tempio Pausania

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania del 12 giugno 2017)

A partire da oggi  a Tempio si può  richiedere la nuova carta d’identità elettronica e  prenotare gli appuntamenti per evitare la fila allo sportello. E’ già  in produzione presso il ministero dell’interno la prima carta d’identità elettronica richiesta da un cittadino tempiese allo sportello dei Servizi Demografici.

La città è infatti rientrata tra i 350 comuni italiani  e i 15 in Sardegna (Alghero, Assemini, Cagliari Capoterra, Carbonia, Lanusei, Nuoro,Olbia, Oristano, Quartu Sant’Elena, Sanluri, Selargius, Tempio Pausania, Tortoli, Villacidro) che si dotano di questo servizio. I 350 nuovi Comuni interessati, che fanno parte di tutte le Regioni da Nord a Sud, si aggiungono infatti ai 199 in cui già la CIE era già stata introdotta in via sperimentale a luglio e poi a settembre del 2016.  “ Siamo contenti di rientrare nella rosa dei 15 comuni sardi che rientrano nella fase due  della nascita della nuova CIE” afferma il Sindaco Andrea Biancareddu “Il nostro Servizio Demografico ha già partecipato al corso di formazione. Le postazioni sono già state installate e da oggi sono operative. Siamo pronti per  questo nuovo corso che nel tempo porterà ad una profonda trasformazione dei servizi al cittadino. Questo è il primo fondamentale passo”.
Per il nuovo servizio, sono già state installate le infrastrutture informatiche, dotate di scanner per le impronte digitali, che permetteranno al personale dell’ufficio anagrafe di rilasciare le nuove carte d’identità elettroniche. Sono già operative le postazioni di Tempio e Bassacutena Presto anche la postazione di Nuchis, a seguito del potenziamento della linea internet, sarà in grado di rilasciare la nuova CIE.

Il nuovo documento grande come una carta di credito, progressivamente sostituirà la vecchia carta d’identità cartacea. E’ dotato di microchip a radiofrequenza che conterrà al suo  interno tutti i dati del titolare, incluse le impronte digitali e la foto digitale. È incluso perfino il consenso o meno alla donazione degli organi. Oltre come documento di riconoscimento e di viaggio nei Paesi Ue, la carta d’identità elettronica è progettata per velocizzare e migliorare molte delle azioni quotidiane dei cittadini italiani. In futuro potrà essere utilizzata per richiedere l’autenticazione ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione,  ai servizi online del Comune, per pagare tributi, bollette e prenotare una visita medica.

Ma chi la può richiedere la nuova carta ? E quanto costa? Solo chi ha il documento in scadenza nei successivi sei mesi o scaduto al costo di 21,95 euro invece che gli attuali 5,16 euro. In caso di smarrimento furto e deterioramento, invece si pagherà 27,11 euro. L’importo complessivo dovrà essere pagato utilizzando l’apposito bollettino di conto corrente postale che potrà essere ritirato presso lo Sportello dei Servizi Demografici.

Una volta richiesta al Comune, la CIE sarà consegnata entro sei giorni lavorativi all’indirizzo indicato o in Comune. Considerato che le operazioni di elaborazione e rilascio della Cie sono complesse e coinvolgono vari soggetti (utente richiedente, Comune, Ministero dell’Interno e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato), al fine di velocizzare il processo è possibile prenotare autonomamente un appuntamento sul sito agendacie.interno.gov.it o rivolgersi allo Sportello dei Servizi Demografici del Comune.

Il ricorso alla nuova carta elettronica, in ogni caso, non è ancora obbligatorio per tutti. I cittadini in possesso di un documento ancora valido possono infatti continuare a utilizzarlo fino alla scadenza.In allegato la scheda con tutte le indicazioni sulla Cie utili al cittadino (Cosa è, a cosa serve, come si ottiene, quanto costa e come pagare, cosa occorre presentare allo sportello comunale per richiederla, casi in cui si può ottenere la carta d’identità cartacea)

Allegati:
Scarica questo file (PRESENTAZIONE CIE.pdf)Scheda riassuntiva Carta identità elettronica [Cosa è, a cosa serve, come si ottiene, quanto costa e come pagare, cosa occorre presentare allo sportello comunale per richiederla, casi in cui si può ottenere la carta d’identità cartacea]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *