Tempio Pausania (OT): Presentazione del libro “Dietro il vento” di Francesco Cossu

Nel triller di Francesco Cossu un omicidio nel bagno degli insegnanti di un istituto tecnico, scoperto per caso dal docente di lettere Gerardo Santu, durante le ore del corso serale e a pochi giorni dal Natale, lascia sgomento l’ambiente scolastico e la comunità di Templi.
Pochi indizi, riscontri scientifici inconcludenti e alibi credibili, spingono l’Ispettore Corti a inquadrare il giallo dell’ex segretaria uccisa dentro il più ampio raggio della sua indagine contro la speculazione edilizia, l’usura e soprattutto il business dell’energia eolica. Il legame tra le due vicende è rappresentato da un giovane dermatologo, Alfredo Fenu, ex fidanzato della vittima e socio di un’organizzazione territoriale guidata dalla “Triade”, ovvero tre insospettabili capi (un notaio, il presidente del tribunale e il vescovo) dediti al malaffare e ai soldi facili in combutta con gli artigli sempre più capillari della malavita organizzata.
Dal riscontro delle indagini dell’Ispettore Corti, affatto condivisi dal vicequestore Angelo Carboni, i cocci sembrano convergere verso la conferma della sua intuizione originaria. Infatti un’agenzia immobiliare, la “Gioielli di casa”, una società che rileva immobili invenduti nelle aste giudiziarie, la “Edil-Facile”, un istituto di credito, la “InvestiBanca”, che supporta le iniziative, e un messo finanziario della mafia, Nunzio Picaglieri, agiscono……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *