Tempio Pausania (OT): Presa di posizione di Resistenza Gallura contro la rimozione delle doppie finestre nell’Ospedale Civile “Paolo Dettori”

Da Resistenza Gallura riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Tempio Pausania 21 gennaio 2017.Ancora una volta l’ Ospedale Paolo Dettori subisce l’aggressione dei responsabili ASL che in questi giorni di temperature rigidissime hanno deciso, malauguratamente per gli utenti del nosocomio cittadino, la rimozione delle doppie finestre in molti reparti, costringendo malati e personale sanitario a rimedi improvvisati, indegni di un paese civile. Questi continui atti, che noi consideriamo dei veri e propri atti di sabotaggio a danno del servizio sanitario erogato alle popolazioni che hanno come punto di riferimento territoriale il Paolo Dettori, probabilmente sono anche mirati a screditare il lavoro e l’immagine stessa della struttura. Questi atti non possono essere tollerati in nessun modo. Bisogna prendere coscienza, che a nulla sono serviti
gli incontri con i commissari Arru e Tecleme, commissari di nomina politica, come a nulla sono servite le manifestazioni che nel tempo si sono susseguite a difesa del Paolo Dettori. Resistenza Gallura invita la popolazione del territorio Gallurese, a sottoscrivere l’esposto che a giorni verrà presentato ai sindaci del territorio, sperando che laddove ha fallito il buon senso, possa porre un argine all’arroganza, di chi malamente amministra la cosa pubblica, la Procura della Repubblica.
Noi ci attiveremo per sensibilizzare e diffondere l’iniziativa. Coraggio Gallura.
Portavoce Resistenza Gallura
Liana Ziruddu e Alessandro Cordella

Per la verità la dirigenza della “neonata” ASSl di Olbia ha già fornito delle spiegazioni sula sostituzione degli infissi al Paolo Dettori. Spiegazioni che eidentemente non hanno soddisfatto gli esponenti di Resistenza Gallura. In buona sostanza la ASSl di Olbia sostiene che si tratta di sostituzione degli infissi per obsolescenza mentre Resistenza Gallura parla di semplice rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *