Tempio Pausania (OT): Parte la campagna elettorale per il referendum abrogativo riguardante voucer e appalti

Tempio Pausania 10 febbraio 2017. Al via sabato 11 febbraio la compagna elettorale per i referendum abrogativi in materia di voucer ed appalti proposti dalla CGIL per i quali, peraltro non  stata ancora individuata una data precisa che dovrà, per legge, essere comunque entro il 15 giugno prossimo. I sindacato avevo proposto in origine tre quesiti referendari uno dei quali riguardanti la tanto contestata modificazione del’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, la legge ispirata dal giurista Gino Giugni e in vigore dal 1971. La Corte Costituzionale, compentente in merito,   ha ammesso  solo altri due quesiti: quello che propone di eliminare completamente i voucher, lo strumento per pagare prestazioni saltuarie di lavoro; e quello che riguarda la reintroduzione di maggiori tutele nei confronti dei lavoratori esternalizzati da società che stanno lavorando in appalto. Questi ultimi due quesiti riguardano in maniera soltanto molto marginale il Job Act (la nuova legge sul diritto del lavoro) e di fatto puntano ad abrogare o modificare normative molto più vecchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *