Tempio Pausania (OT): L’incredibile balletto delle poltrone in comune mentre la città subisce un declino sempre più inarrestabile

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania 6 giugno 2018-E’ di ieri la notizia del fatto che il sindaco, avv. Andrea Biancareddu, ha di fatto azzerato la giunta comunale“licenziando” tutti gli assessor. Il motivo, se pure c’è un motivo, non può essere altro che legato alle prossime elezioni regionali visto che le “risorse umane” a disposizione del sindaco sono quelle che sono e che pare molto difficile che un rimpasto porti ad una accelerazione positive della “nuova giunta”. Semplicemente, Tempio non ha una classe dirigente politica nè di governo nè di opposizione al di là di qualche voce isolato ed inascoltata. Manca qualsiasi progettualità per il futuro mentre basterebbe guardare  a quello che fanno gli amministratori di qualche comune a pochi chilometri di distanza per avere un esempio al quale ispirarsi.
Nel frattempo la cittadina vive un declino inarrestabile: la situazione economica non dà nessun segnale di uscita dalla crisi, molte zone sono sporche e trascurate, l’ acqua potabile nelle condotte pubbliche è non potabile ormai da tempi biblici, la situazione dell’ospedale è indecente, le vie di collegamento con l’esterno sono quelle che sono, in gran parte dei quartieri non arriva (nel 2018!) la fibra ottica etc etc etc
Urge una nuova classe dirigente: se c’è batta un colpo!

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar