tempio pausania (ot): il “centro di salute mentale ” scende in campo con “un pallone per tutti”

(COmunicato ASL Olbia)

“Un pallone per tutti” per sconfiggere le differenze, divertendosi. È questo l’obiettivo del torneo di calcetto organizzato per domani a Tempio Pausania domani dal Centro di salute mentale della Asl di Olbia.

“Quello del calcetto è un progetto che viene portato avanti da anni dalla Casa Famiglia e, da qualche anno, è stato esteso anche ai pazienti del Centro Diurno; gli allenamenti sono possibili grazie alla collaborazione di volontari, esperti di calcio. Il progetto si pone come obiettivo, oltre alla salutare attività fisica, la socializzazione e il gioco di squadra, utile per instaurare rapporti di complicità tra compagni, e avvicinare le “distanze” tra i vari partecipanti”, spiegano dal Centro di Salute mentale di Tempio Pausania.
Domani, 11 giugno, dalle 09.00, nel campetto verde situato in zona Rinascita a Tempio Pausania, sei squadre scenderanno in campo e si sfideranno nel torneo che quest’anno è stato dedicato a Marco e Mary, due pazienti del Csm, venuti a mancare di recente.
Le squadre: tre sono formate dai pazienti, dagli operatori della Casa Famiglia e del Centro Diurno di Tempio, e alcuni volontari; una è formata dai pazienti del Centro Diurno e dalla Casa Famiglia di Olbia; una formata da un gruppo di profughi ospitati all’interno del centro di accoglienza per rifugiati politici di Valledoria; una squadra formata dall’Associazione Antimafia LIBERA di Tempio Pausania.
La realizzazione del progetto “un pallone per tutti” è stato possibile grazie alla collaborazione della Cooperativa Sociale Seriana2000 e dei volontari.
Il Centro di Salute Mentale di Tempio Pausania invita tutta la popolazione all’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *