tempio pausania (ot): duro attacco di “tempio libera e democratica” sulla politica turistica dell’ amministrazione comunae

Dal movimento “Tempio Libera e Democratica” riceviamo e volentieri pubblichiamo:

“TEMPIO CITTÀ TURISTICA? Con una conferenza stampa è stato presentato il programma per l’estate Tempiese 2016. È la seconda estate per la nostra Amministrazione che si presenta ancora all’insegna dell’improvvisazione; riteniamo , infatti, che presentare un programma estivo il 10 giugno, a stagione avanzata, sia indice di mancanza totale di programmazione. Non si intendono criticare gli eventi in programma scelti da chi sta amministrando ma si vuol ricordare che essendo realizzati con fondi pubblici, oltre a vivacizzare l’estate dei cittadini Tempiesi dovrebbero avere lo scopo attirare visitatori con conseguente ritorno sulle attività produttive e quindi sulla nostra economia. Ma una programmazione fatta cosi in ritardo rende evidentemente impossibile per gli esercenti,peraltro non coinvolti nella programmazione, organizzare la necessaria campagna di promozione con pacchetti appetibili ai possibili turisti. La proposta di Tempio come città Turistica, collocata al terzo punto degli obiettivi strategici del Documento Unico di Programmazione, approvato di recente è assolutamente inconsistente, slegata dalla realtà produttiva e calata in un contesto di degrado e abbandono . Il visitatore che, nonostante tutto, arriva a Tempio,città conosciuta grazie alle proprietà delle sue acque e alla vegetazione rigogliosa, trova ,purtroppo, una città in totale stato di abbandono. E’ difficile reperire un’aiuola o uno spazio verde curato, gli ingressi e gli standard urbani sono invasi dalle erbacce; il viale Fonte Nuova ammirato per la freschezza dell’ambiente e per quel cuscino verde costituito dalle belle ortensie è desolatamente spoglio con un parco giochi totalmente trascurato, non mancano i cumuli di spazzatura e alcuni alberi sono in condizioni assolutamente precarie. Rinaggiu, ancora indicato come sito “termale”, Piazza Gallura e Piazza Italia si presentano in uno stato di preoccupante degrado. Le aiuole invase da mozziconi di sigarette, private di una minima manutenzione, evidenziano con le piante ormai secche, il degrado di questi angoli della città molto frequentati dai cittadini e turisti. L’immagine della città, curata e valorizzata in questi importanti contesti nel corso degli ultimi anni con piantumazione di varie essenze, ora risulta penalizzata dall’ incuria e dalla mancanza di sensibilità. E che dire poi del turista che decide di conoscere qualcosa in più sulla nostra città, sulla sua storia, sulle attrattive del territorio? Naturalmente troverà l’ufficio turistico inesorabilmente chiuso!!! Tempio Libera”

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close