Tempio Pausania (OT): Dopo il “siluramento” della vecchia giunta ne spunta una parzialmente nuova

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania 19 giugno 2019. Dopo l completo defenestramento della “vecchia” Giunta Comunale il sindaco, avv, , Andrea Biancareddu” seguendo logiche che ai comuni mortali sfuggono completamente ha dato vita alla (ri)nascita di una “nuova” amministrazione che annovera gli immarscebil. Gianneto Addis, Franco Martto e Francesco sempre sul posto di comando. Ecco il comunicato ufficiale di questo aggiustamento amministrativo:

La nuova giunta è stata varata questa mattina. Il Sindaco Andrea Biancareddu ha firmato i decreti di nomina degli Assessori e del vice sindaco ed ha attribuito le deleghe che aveva revocato. Vengono riconfermati Giovanni Antonio Addis che sarà anche il nuovo VicesindacoFrancesco Quargnenti, Francesco Marotto e Daniela Lattuneddu.

Novità anche per quanto riguarda le deleghe. Giovanni Antonio Addis si occuperà delle seguenti materie: sport, spettacolo, cultura, commercio, turismo, artigianato, personale, affari istituzionali e urbanistica. Francesco Quargnenti si occuperà invece di  viabilità urbana e rurale,  polizia locale e  sicurezza, ambiente, illuminazione pubblica,  protezione civile, lavori pubblici   e agricoltura. Francesco Marotto sarà assessore al bilancio, le finanze, i tributi e il patrimonio. Daniela Lattuneddu assessore  alle strategie di sviluppo territoriale, alle risorse comunitarie, nazionali e regionali e alle politiche comunitarie.

Per il momento non ci sono new entry. Il Sindaco si riserva di procedere con successivo e separato provvedimento alla nomina del quinto assessore, che dovrà essere una donna nel rispetto delle quote di genere. Novità importanti anche nel campo delle deleghe a supporto del Sindaco e della giunta. A Giuseppe Pirinu vanno la Sanità, il lavoro e l’industria. A Giuseppe Marco Roberto Usai vanno l’arredo, il decoro urbano e l’edilizia privata. A Sergio Pala i nuovi assetti territoriali. Aurora Careddu viene, per il momento, riconfermata alle frazioni.

Al Sindaco Andrea Biancareddu sono riservate le materie e gli affari non delegati: i servizi sociali, i servizi bibliotecari, la pubblica istruzione e la rigenerazione urbana.

“Dopo una verifica ed un’analisi politico-programmatica sugli obiettivi, il bilancio e la spesa, a tre anni dall’inizio del mandato, è stato necessario un rimpasto e diversi aggiustamenti per affrontare le importanti sfide dei prossimi anni ed imprimere un’accelerazione alla realizzazione della programmazione messa in campo- sottolinea il Sindaco Andrea Biancareddu – nel quadro di una rinnovata lealtà e fiducia reciproche necessarie e fondamentali quando si è una squadra per garantire il miglior lavoro possibile ed una regia consolidata ed esperta in un momento in cui la città ha bisogno della massima dedizione e di poche distrazioni”.

Il provvedimento sarà comunicato al consiglio comunale nella prima seduta.

Che dire: le giunte cambiamo la data delle elezioni regionali è sempre quella

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar