tempio pausania (ot): crescono le proteste tra l’ indifferenza colpevole dei partititi politici nei social network per la non potabilità dell’ acqua

Immagine tratta dal profilo Facebook del Comitato Essere Cittadini

Tempio Pausania (OT) 1 luglio 2016. Sono poco meno di sei mesi che nei rubinetti della cittadina gallurese manca l’ acqua potabile. Con poco gradevoli interruzioni totali del rifornimento. Come sottolineato più volte si tratta di una semplice questione di civiltà. Sui social network come dimostra l’ immagine qui sopra le proteste fioccano mentre, incredibilmente e colpevolmente, le forze politiche sono assenti. L’ amministrazine è completamente impotente ed inefficente. Al di là della veemente presa di posizione dell’ avv. Monica Liguori tutto tace. I due partiti che a Tempio dovrebbero rappresentare la maggioranza della popolazione pur non presenti in consiglio comunale e, cioè, il PD e il Movimento Cinque Stelle non dicono nulla non fanno nulla. E, questo, come tutta la situazione è indecente.

One Response to tempio pausania (ot): crescono le proteste tra l’ indifferenza colpevole dei partititi politici nei social network per la non potabilità dell’ acqua

  1. Ficarra ha detto:

    I politicanti, con in testa lu sindacu, devono semplicemente presentare il conto a quella società colabrodo creata( dopo tiscali che è un altro colabrodo) dall’evasore soru. Quando l’acqua sará potabile dovranno semplicemente chiedere ad abbanoa uno sconto sul prezzo, che non può, ovviamente, essere lo stesso. A ciò si deve aggiungere una richiesta danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *