Tempio Pausania: le motivazioni (secondo la ASL) dell’accorpamento delle degenze di alcuni reparti . Anche il personale medico e sanitario ospedaliero giustamente va in ferie!

La Asl di Olbia in un comunicato rende noto quanto segue:

OLBIA, 09 AGOSTO 2016 – In merito ad alcuni articoli pubblicati su alcuni organi di informazione in merito “all’accorpamento” di alcuni reparti all’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania, la Asl di Olbia precisa quanto segue:
Così come pianificato e comunicato nell’agosto 2015 e più volte ribadito nel corso di quest’anno, e come è facile verificare consultando i diversi comunicati aziendali emessi negli scorsi mesi
06.05.2016
11.05.2016
09.06.2016
La Direzione della Asl di Olbia – si ribadisce – di concerto con i direttori dei reparti coinvolti, con il personale infermieristico e il direttore dell’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania, al fine di garantire l’assistenza ai pazienti e, nel contempo, assicurare al personale il diritto alla fruizione delle ferie estive, ha stabilito di allestire le degenze dei reparti di Chirurgia, Otorinolaringoiatria e Ortopedia in un unico piano della struttura ospedaliera ( il V ), in locali opportunamente ristrutturati e climatizzati.
Una ottimizzazione delle risorse disponibili, che consente di garantire al meglio l’assistenza sanitaria senza causare alcun disagio ai pochi pazienti ricoverati nel mese di agosto. Si tratta, quindi, di una disposizione che rientra all’interno di una normale e semplice gestione delle risorse disponibili nel periodo estivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *