Repubblica Ceca-Italia: un viaggio socio educativo a bordo di Nave Italia. L’esperienza verrà raccontata ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria di Olbia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato ASSL Olbia)
OLBIA, 06 LUGLIO 2017 – 14 bambini della Repubblica Ceca affetti da diverse malattie oncologiche sbarcheranno sabato 8 luglio a Olbia e incontreranno i loro coetanei ricoverati nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Giovanni Paolo II. Un momento di scambio che sarà in grado di donare ai piccoli pazienti un momento di gioia e di crescita personale.

Vuole essere un viaggio socio-educativo quello iniziato lo scorso 4 luglio e che, sabato 8 luglio, prevede una tappa all’ospedale di Olbia.
Per la prima volta Nave Italia, la onlus costituita dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano, diventa internazionale e, in collaborazione con l’Associazione Chance4Children, ha imbarcato 14 bambini della Repubblica Ceca affetti da diverse malattie oncologiche e disagi sociali.
Il brigantino a vela più grande del mondo è salpato da Genova lo scorso 4 luglio e prevede di sbarcare a Olbia dopo quattro giorni di navigazione, terapia e cultura del mare, il prossimo sabato.

Questo viaggio socio-educativo, reso possibile grazie all’iniziativa dell’Ambasciata d’Italia coadiuvata dall’Associazione Chance4Children, ha come obiettivo quello di regalare un’esperienza speciale ad un gruppo di bambini appena guariti da malattie gravi. Un’avventura che li possa aiutare ad affrontare i piccoli ostacoli quotidiani, accrescendo l’autostima e la capacità di agire. Durante il viaggio gli ospiti a bordo saranno coinvolti nella realizzazione di uno spettacolo e di altre attività, il cui tema chiave sarà il mare.

Sabato 08 luglio 2017, dopo lo sbarco (intorno alle ore 12.00), nella sala conferenze al II piano dell’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, gli ospiti della Repubblica Ceca descriveranno ai bambini del reparto pediatria dell’Ospedale di Olbia l’esperienza appena vissuta in mare e terranno una perfomance teatrale-musicale. Durante la giornata è anche previsto uno scambio di doni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *