PIAZZAgallura.org dove conoscere ed approfondire le notizie sulla Gallura e discutere i temi più interessanti di politica, economia e costume.

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

 

Tempio Pausania (OT): Tombolata di Natale e giochi per bambini allo Spazio Faber

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT), Sardinia, Italy

Tempio Pausania (OT): Le “Pietre sonanti” di Sciola al Parco Grandi, l’amministrazione realizza l’idea del laboratorio di Rigenerazione Urbana

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania)

Continua l’attività del Laboratorio di Rigenerazione Urbana. Un luogo di confronto e partecipazione portato avanti con convinzione dal Comune e che rientra in quelle azioni a lungo termine che mirano al rilancio della città. Un incubatore di idee e progetti che procedono con una precisa programmazione e con obiettivi precisi e chiari. Tempio è già terreno di importanti azioni rigenerative, progettate dal laboratorio in collaborazione con l’amministrazione, alle quali va aggiungersi l’ultima in ordine di realizzazione. Le aree laterali del Parco Grandi sono state impreziosite con le opere dell’importante scultore Pinuccio Sciola per valorizzare e rendere viva un importante area verde che unisce la stazione ferroviaria con il centro della città. L’obiettivo è quello di creare un percorso museale ben preciso che partendo dalla stazione ferroviaria e dai parcheggi dei pullman, luoghi di arrivo dei turisti, si snodi fino al Museo della Brigata Sassari per arrivare al Museo Bernardo De Muro e al centro storico. Le pietre sonanti, che l’artista aveva regalato alla città e che risuonano con le mani o con piccole rocce grazie alle proprietà sonore delle sculture realizzate applicando le incisioni parallele sulla roccia, verranno dunque valorizzate e potranno così far parte di un percorso museale che nel corso degli anni è stato realizzato e che adesso occorre far crescere e sviluppare. saranno a breve anche dotate di pannelli illustrativi che racconteranno la storia delle opere e dell’artista.

Olbia (OT): “Elmusura”, le musiche del meditarraneo sardo di Sandro Fresi & Iskeliu [updated]

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Elmusura”, le musiche del meditarraneo sardo di Sandro Fresi & Iskeliu, concerto a Olbia aperto al pubblico  venerdì 21 dicembre  dalle ore 19 presso la sala conferenze dell’ Area Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo in via Porto Romano. Ingresso libero. L’ ensemble Sandro Fresi & Iskeliu è formato da

Sandro Fresi hurdy-gurdy,composizioni
Alessandro Deiana Llaud
Antonio Fresi percussioni
Paola Giua canto

Aggius (OT): Presentazione del libro “Non potho reposare” di Marco Lutzu

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Aggius (OT), Sardinia, Italy

Arzachena (OT): Sono aperte le iscrizioni al concorso di Natale per la vetrina e la bancarella più belle

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Sul sito ufficiale del comune di Arzachena si legge quanto segue:

Concorso di Natale per la vetrina e la bancarella più belle

Iscrizioni entro il 15 dicembre

Sono aperti i termini per partecipare al concorso per la vetrina e la bancarella più belle realizzate in occasione delle festività natalizie 2018 in tutto il territorio comunale di Arzachena.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato al Commercio e Attività produttive e mette in palio un montepremi di 4 mila 400 euro.

Il modulo di iscrizione è da inviare entro domenica 15 dicembre via mail all’indirizzo di posta elettronica ieseventi@gmail.com o tramite Whatsapp al numero 3289357712.

Scarica il regolamento e il modulo di adesione

Per maggiori informazioni:

Ufficio Commercio, via Firenze N. 2, Arzachena

L’ufficio è aperto al pubblico

Lunedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00
Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00
Giovedì dalle 9.00 alle 12.00

Telefono 0789 849382 o 0789849323

Santa Teresa Gallura (OT): Cerimonia di premiazione XXIV premio di poesia gallurese e corsa “Lungòni”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Sabato 15 dicembre 2018 alle ore 16.00 presso il teatro comunale Nelson Mandela. La serata sarà allietata da intermezzi musicali, con la partecipazione del “Roberto Diana Duo”, con il chitarrista Roberto Diana e la violinista Giulia Cartasegna.

Tempio Pausania (OT): Gran Galà della Lirica al Teatro del Carmine

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT), Sardinia, Italy

Olbia (OT): Assegnato il Premio Bontà Antonio Degortes 2018

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Antonio Degortes

(Comunicato Stampa)
Il Comitato organizzatore del Premio  Antonio Degortes ha attribuito il “Premio Bontà Antonio Degortes”, per l’anno 2018 a  Antonio Degortes  .
Per dieci anni il comitato organizzatore composto dagli amici più cari di Antonio, ha alimentato il ricordo del giovane scomparso nel 2006 capace di lasciare un vuoto enorme nel cuore dei suoi affetti più cari e nel ricordo sempre affettuoso degli amici di un tempo. Dopo dieci anni e dopo avere premiato personalità e gente comune accomunata dalla spiccata sensibilità e dedita agli altri, nel 2018, per chiudere il ciclo dei ricordi, si è pensato di premiare proprio Antonio.
Antonio era un ragazzo buono, generoso, corretto, capace di sentimenti puri, incapace di brutte azioni. Il figlio che tutti avrebbero voluto, il compagno , l’amico che tutti guardavano  senza celare l’affetto e la stima. E’ giunto il momento di premiare Antonio, e con lui la famiglia che in questi dieci anni ha accompagnato fra sorrisi e lacrime, le dieci cerimonie di consegna, i dieci volti, le dieci targhe. Il premio riconosce le qualità umane e i meriti sociali di chi lo riceve, e chi può meritarlo ora se non Antonio Degortes? Sarà un’ulteriore e valida esternazione di affetto per Antonio e per i suoi familiari .
Negli anni sono stati dieci i nomi di spicco della comunità che hanno ritirato il premio.

Nel 2008 il Premio è andato a Francesco Gambella, record-man, generoso sportivo, testimonial di AMREF, sempre pronto alla sfida con se stesso per aiutare gli altri, per diffondere un messaggio, per raccogliere fondi. Il simbolo della generosità che non si ferma, che supera gli ostacoli e che arriva al cuore.

Nel 2009 Don Andrea Raffatellu, sacerdote impegnato nel sociale, attento alle sorti di giovani ex tossicodipendenti che grazie alla  comunità “Arcobaleno” hanno recuperato il valore autentico della vita. Don Raffatellu non si è mai fermato, le porte della sua chiesa sono sempre aperte le sue braccia sempre pronte per l’abbraccio che scalda il cuore di chi lo riceve.  

Nel 2010 è stata la volta di Suor Immacolata delle Suore di Gesù Crocifisso. Una suora minuta nell’aspetto, imponente per generosità: Suor Immacolata è stata madre e padre per le ragazze accolte e aiutate a crescere.

Nel 2011 Tonino Cau,  educatore e insegnante determinato nel voler contribuire all’integrazione sociale. Prima gli immigrati provenienti dalle zone interne dell’isola, poi gli stranieri da aiutare facendo conoscere loro la nostra lingua. Un uomo che ha speso la sua vita per il bene degli altri, da tutti considerato il pioniere dell’integrazione.

Nel 2012 Maria Antonietta Scanu. Una mamma che dopo avere vissuto in prima persona il dolore più profondo, ha deciso di creare “Casa Silvia” per accogliere chi non avendo la forza economica di trovare alloggio per stare vicino a parenti lungodegenti e fuori sede, poteva contare sulla sua accoglienza. Sono state tante le persone che hanno bussato alle porte di Casa Silvia, trovando sempre un sorriso e l’aiuto necessario offerto da un vero esercito di volontarie sempre in prima linea.

Nel 2013 Ginetto Mattana, fondatore dell’Associazione Libere Energie, sempre attento alle sofferenze altrui, sempre disponibile nei confronti dei senza tetto e degli emarginati, con lo scopo primario di rendere loro la dignità e, in alcuni casi , anche l’identità.

Nel 2014 Enzo Giagoni ha incarnato l’essenza del premio bontà. La capacità di trasformare il più grande e lancinante dolore che un uomo possa affrontare, lo ha reso simbolo della rinascita. Con lui è rinata la voglia di ricominciare di tante persone aiutate oltre che dall’esempio umano fortissimo, anche dal sostegno che l’Associazione ha offerto con generosità.

Nel 2015 Suor Luigia, una donna, prima ancora che Suora capace di ascoltare le sofferenze di chi ha perso molto, senza mai dimenticare la forza che un sorriso è capace di scatenare. L’impegno verso gli altri, la  disponibilità,  la capacità di collaborare con istituzioni ed enti per garantire sostegno economico e  un tetto .

Nel 2016 Katiuscia Canu, presidente dell’Associazione Pollicino .Una mamma, capace di riconoscere la solitudine di un bambino in ospedale, una operatrice socio assistenziale per l’infanzia che ha fondato l’associazione Pollicino, per aiutare i bambini che trascorrono in ospedale parte della propria infanzia.  Una donna forte abbastanza per  intuire la sofferenza di un’altra mamma.

Nel 2017  Salvatorica Pidinchedda Ricciu ,fondatrice dell’ Associazione  Deborah Ricciu Espandere Orizzonti.

Una madre che nel nome della figlia decide di essere mamma di tanti bambini.Un sogno, un desiderio, una missione, per ricordare Deborah.

Salvatorica ha dedicato energie e alimentato la speranza di tanti bambini in Africa, privati non solo degli affetti, ma anche del cibo e dei sogni.

L’ospedale, la scuola, il sorriso di gratitudine di tanti piccoli, rasserenano il cuore di una mamma che non si è  voluta arrendere ai fatti della vita.”

L’appuntamento è per Sabato 15 Dicembre 2018 alle ore 11.00 presso la   Sala Consiliare in Via Garibaldi 

AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close