Ormai è quasi un anno che l’Alta Gallura è senza acqua potabile nei rubinetti


Tempio Pausania (OT) 23 gennaio 2017. Ormai da quasi un anno L’Alta Gallura è privata da un diritto essenziale: l’ acqua potabile nei rubinetti. Una situazione da Terzo Mondo.Si aspetta ma senza avere notizie certe che venga immessa nell’acquedotto l’acqua proveniente dalla diga del Rio Paggjolu. Ma ancora niente. Le bollette però devono essere pagate regolarmente. Siamo in balia di una Società (Abbanoa) che ha registrato in pochi anni oltre 700 milioni di euro di debiti. Tutto questo senza nessuna protesta dei partiti politici (se esistono ancora al di là dei pochi miserabili posti di lavoro che possono distribuire). L’ acqua potabile é un diritto tutto il resto sono quisquilie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *