olbia (ot): Sabina Guzzanti : “Ricensurano La Trattativa e noi la facciamo lo stesso”

Nella sua pagina Facebook Sabina Guzzanti scrive quanto segue:

Stasera era prevista una proiezione de LaTrattativa ad Olbia. Stamattina ci comunicano che la nuova giunta berlusconiana-salviniana l’ha annullata con le motivazioni vergognose che leggete sotto. “Film offensivo” e tutto il repertorio antidemocratico che per fortuna ci stiamo dimenticando. Mi rendo conto che proiettare LaTrattativa nel giorno della morte di PROVENZANO possa sembrare indelicato. Ma invece noi lo facciamo lo stesso. ORE 21 CIVICO 4. PORTO ROMANO. OLBIA!
E pare che voglia partecipare tutta la città;)

‪#‎LaTrattativaContinua‬

Questo è il comunicato della censura:

L’Amministrazione Comunale ha deciso di annullare la proiezione del film della regista Sabina Guzzanti prevista per stasera. L’iniziativa di proiettare un film che contiene un attacco durissimo al partito di Forza Italia e al suo leader Silvio Berlusconi è stata assunta dalla precedente Amministrazione Comunale, risulta a noi incomprensibile se non nell’ottica del becero scontro politico, e non può essere in alcun modo condivisa in quanto ci siamo impegnati sin dalle prime mosse della campagna elettorale a limitare gli scontri politici e cercare condivisione nelle scelte amministrative.
Il film costituisce un’offesa ai milioni di elettori in tutta Italia che hanno nel tempo dato fiducia al partito e al suo Presidente, e verso le migliaia di elettori che pochi giorni fa hanno affidato a Forza Italia l’onore e la responsabilità di governare la nostra città.
Il film e la sua regista mettono, in maniera assolutamente discutibile, in relazione la mafia e Forza Italia, utilizzando la lotta alla mafia e i suoi simboli, che sono invece patrimonio comune di tutti gli italiani, per gettare in maniera fantasiosa fango gratuito su un partito costituito da militanti e amministratori locali perbene, impegnati a fare politica onestamente. Sarebbe stato meglio fare riferimento alla sentenze, che sulla vicenda hanno sempre assolto Silvio Berlusconi, anziché alle dichiarazioni dei pentiti che hanno spesso causato danni enormi, come dimostra il caso Tortora.
L’Amministrazione Comunale promuoverà prossimamente iniziative serie e concrete per divulgare, soprattutto tra i giovani, i valori della legalità, della lotta alla mafia e per valorizzarne i simboli.
Per tutte queste ragioni si ritiene fuori luogo, fuorviante ed inopportuna l’iniziativa e ci si scusa con gli ospiti per l’annullamento della manifestazione, annullamento che risponde a ragioni di etica, verità, correttezza.
Quanto al Presidente Silvio Berlusconi, vadano a lui i migliori auguri di pronta guarigione affinché possa presto riprendere ad essere il padre nobile della politica del centrodestra italiano.
IL SINDACO
Settimo Nizzi

L’ASSESSORE ALLA CULTURA E P.I.
Sabrina Serra

Una mossa un tantino azzardata quella del sindaco Nizzi che è stata un po’ come dare un morso ad una pietra .

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close