Olbia (OT): I Babbo Natale del Centro di salute mentale visitano i pazienti del reparto di Pediatria

I Babbi Natale del Csm in visita all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia
I Babbi Natale del Csm in visita all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia

(Comunicato ASL Olbia)

OLBIA, 21 DICEMBRE 2016 – Visita a sorpresa oggi per i bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia: tanti Babbo Natale hanno consegnato doni e portato una ventata di allegria ai piccoli pazienti ricoverati.

Questa mattina gli utenti e gli operatori del Centro di Salute Mentale della Asl di Olbia, nelle vesti da Babbo Natale, hanno fatto gli auguri ai pazienti del reparto offrendo dei regali realizzati nel corso dell’anno dagli stessi utenti del Centro Diurno del Csm.

Con questa iniziativa, che si svolge anche in altre Asl sarde, gli utenti del Centro di salute mentale intendono donare un sorriso a persone che affrontano le festività natalizie lontano dalle loro case e dai loro affetti.
“La partecipazione attiva a un momento della vita di comunità – spiega Amadeus Ehrhardt,direttore del Centro di salute Mentale della Asl di Olbia – soprattutto in un periodo carico di significato, come il Natale, si inserisce positivamente all’interno del processo di cura di chi, anche in maniera differente, attraversa un momento di difficoltà. Inoltre questa visita si inserisce nell’ambito delle attività del Centro di Salute Mentale, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie mentali e la lotta allo stigma e promuovere una cultura di solidarietà e impegno sociale”. OLBIA, 21 DICEMBRE 2016 – Visita a sorpresa oggi per i bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia: tanti Babbo Natale hanno consegnato doni e portato una ventata di allegria ai piccoli pazienti ricoverati.

Questa mattina gli utenti e gli operatori del Centro di Salute Mentale della Asl di Olbia, nelle vesti da Babbo Natale, hanno fatto gli auguri ai pazienti del reparto offrendo dei regali realizzati nel corso dell’anno dagli stessi utenti del Centro Diurno del Csm.

Con questa iniziativa, che si svolge anche in altre Asl sarde, gli utenti del Centro di salute mentale intendono donare un sorriso a persone che affrontano le festività natalizie lontano dalle loro case e dai loro affetti.
“La partecipazione attiva a un momento della vita di comunità – spiega Amadeus Ehrhardt,direttore del Centro di salute Mentale della Asl di Olbia – soprattutto in un periodo carico di significato, come il Natale, si inserisce positivamente all’interno del processo di cura di chi, anche in maniera differente, attraversa un momento di difficoltà. Inoltre questa visita si inserisce nell’ambito delle attività del Centro di Salute Mentale, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie mentali e la lotta allo stigma e promuovere una cultura di solidarietà e impegno sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *