Olbia (OT): Convegno sul problema della “vittimizzazione secondaria”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

VITTIMIZZAZIONE SECONDARIA L’approccio multidisciplinare per contrastarla”
Il lavoro in rete e il ruolo dei centri antiviolenza.
A Olbia si parla di vittimizzazione secondaria. È l’ostacolo più insidioso che le donne incontrano quando decidono di denunciare; spesso proprio per la paura di non essere credute, di essere responsabilizzate per la violenza subita da parte delle istituzioni, scelgono di stare in silenzio . Le donne non denunciano anche per questo. Il lavoro dei centri, mirato a far emergere anche questo aspetto della violenza sulle donne, è fondamentale perché si compia il cambiamento di percezione, si modifichi l’atteggiamento nei confronti di chi si aspetta giustizia.
L’assunzione di responsabilità delle istituzioni davanti al problema della violenza contro le donne è un passo importantissimo nel cambiamento della cultura patriarcale e misogina che questa violenza determina .

Via Facebook

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar