L’anagrafe canina in Gallura: i numeri del 2015 registrati dalla Asl di Olbia (in Gallura, rispetto alle altre provincie della Sardegna si ha una maggior concentrazione di cani per abitante)

Da un comunicato ASL Olbia pubblicato il 13 giugno 2016 si apprende quanto segue:

Il proprietario di un cane deve provvedere a far identificare e registrare dal veterinario l’animale entro il secondo mese di vita tramite l’inoculazione del microchip e contestualmente ottiene il rilascio del certificato di iscrizione in anagrafe, che costituisce il documento di identità, che deve accompagnare il cane in tutti i suoi trasferimenti di proprietà e deve essere esibito su richiesta delle autorità competenti. In ogni caso bisogna identificare e registrare i cuccioli prima della loro vendita o cessione a terzi.
Il microchip è un piccolo dispositivo elettronico, di forma cilindrica di circa 8/10 millimetri di lunghezza e 1/2 millimetri di diametro, rivestito in materiale biocompatibile, che viene inoculato sottocute esclusivamente da un medico veterinario.
Le operazioni d’identificazione e iscrizione nell’anagrafe possono essere svolte gratuitamente dal Servizio Veterinario della Asl competente, oppure (a pagamento) presso i veterinari privati, preventivamente autorizzati dalle Azienda sanitarie.
L’Anagrafe degli Animali d’affezione è realizzata dal Ministero della Salute in stretta collaborazione con le amministrazioni regionali.

“Oltre a rendere più facile la restituzione dell’animale al proprietario, il sistema delle anagrafi, nazionale e territoriali, garantisce la certezza dell’identificazione e della proprietà, rappresenta un efficace strumento di dissuasione dagli abbandoni degli animali, favorisce studi e interventi per la prevenzione e cura delle malattie degli animali”, spiega Walter Gaetani, responsabile per la Asl di Olbia per la Lotta al randagismo.

Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo il numero 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it .

Solo gli animali regolarmente iscritti all’anagrafe possono essere assicurati ,sia per danni da attività venatoria o per responsabilità civile.
Chi trova un cane smarrito, digitando il codice a 15 cifre del microchip, può risalire all’anagrafe di provenienza del cane e trovare numeri utili e sportelli a cui rivolgersi per rintracciare il proprietario. Per ottenere il codice identificativo, è possibile effettuare la lettura del microchip presso i servizi veterinari delle Asl, gli ambulatori veterinari privati e la Polizia municipale muniti dell’apposito lettore.
Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia si occupa inoltre della sterilizzazione dei cani randagi (nei canili di Olbia e Arzachena) e della produzione dei passaporti internazionali (circa un migliaio l’anno) che consentono la movimentazione degli animali d’affezione all’esterno dei confini nazionali.
Alcuni numeri
Nel 2015 in Sardegna sono stati inseriti 30.810 microchip, di cui 4.346 nella Asl Olbia, cioè un nuovo cane ogni 54 abitanti nel territorio regionale e ogni 36 abitanti nel territorio della ex provincia.
“In Gallura, rispetto alle altre provincie della Sardegna si ha una maggior concentrazione di cani per abitante, probabilmente perchè è molto praticata la caccia grossa, con impegno di molti animali”, conclude il veterinario della Asl di Olbia, Walter Gaetani.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close