La Maddalena (OT). Il Parco avrà oggi un nuovo Presidente

In zona Cesarini arriva la nomina del nuovo presidente del Parco nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena. Oggi si formalizza in Commissione Ambiente della Camera, la nomina condivisa dal presidente della regione Sardegna e dal ministro dell’Ambiente, che porterà alla guida del Parco Fabrizio Fonnesu, un giovane ingegnere maddalenino, scelta interessante, estraneo alla politica, o quanto meno, e a quanto si sappia, slegato da lacci e lacciuoli di partiti e di fazioni. Scelta interessante, dicevo. Perché apre, e quando l’ha fatto altrove è stato sempre vincente, prospettive di indirizzo dell’Ente, libere da interferenze ideologiche radicali e ingestibili nel rapporto con gli altri Enti e con tutti gli attori presenti sul territorio, ma anche dalle ingerenze  politiche locali e particolari. Cosa potrà fare il nuovo presidente? Tantissimo c’è da fare in un Parco messo in ginocchio dalle guerre dell’ex presidente e da un periodo di limbo (coinciso purtroppo con un’intera stagione estiva), senza Presidente, senza Consiglio direttivo e senza Direttore. L’agenda, dunque, è stracolma di emergenze sia d’indirizzo che di gestione su un’isola e in un arcipelago dove ormai si vive alla giornata, tappando i buchi (ancora non quelli dell’asfalto) e rattoppando toppe laddove esplodono ciclicamente problemi ambientali mai risolti. Quindi….auguri presidente!

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar