La Maddalena (OT): Chilometro Zerro 2017

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Chilometro Zerro, giunto alla seconda edizione, è l’evento che Slow Food dedica all’arcipelago di La Maddalena.
Quest’anno la manifestazione ha un valore aggiunto in quanto da Gennaio 2017 La Maddalena è entrata nel prestigioso circuito Isole Slow: una rete di isole minori del Mediterraneo che operano nella salvaguardia delle produzioni alimentari locali e alla promozione di un turismo non invasivo nel rispetto dei fragili equilibri ambientali e sociali.
Anche quest’anno Chilometro Zerro vuole mettere alla luce itinerari insoliti nell’arcipelago con la finalità di raccontare due aspetti fondamentali: da un lato la storia agricola e produttiva del territorio, mettendo alla luce esempi del passato e promuovendo lo sviluppo di un’economia alternativa; l’altro aspetto riguarda l’attività della pesca nei suoi aspetti economici, sociali e storici per promuovere una pesca sostenibile e il consumo consapevole del pescato.
La mattina del 30 aprile un autobus partirà dal porto di La Maddalena per dirigersi verso il Museo di Garibaldi nell’isola di Caprera. La meta non sarà il Museo della casa con le reliquie dell’eroe bensì si visiteranno e si racconteranno le aree circostanti che ospitavano gli Orti di Garibaldi.
La passeggiata prosegue nel cuore del centro fino a raggiungere Cala Gavetta, il cuore della tradizione della pesca isolana. In uno scenario unico saremo ospiti del ristorante La Perla Blu di Giovanna Baisini. Nella terrazza sul porto verrà allestito pranzo con piatti a base di prodotti ittici locali che rispettano la stagionalità del pesce.
Il menu prevede: un primo piatto a base di filetti di scorfano e gallinelle, frittura mista di pesci di stagione e ricotta con miele. I vini che Giovanna ci proporrà per accompagnare il pranzo saranno delle Cantine Deperu Holler di Perfugas, delle tenute Dettori di Sennori e dell’Azienda Agricola Pusole di Baunei. Tutto il pesce del pranzo è pescato da pescatori locali.
Nel pomeriggio il rientro è libero. Si può decidere se ripartire dal vicino porto o rimanere e approfittare delle altre attrazioni e iniziative di La Maddalena Slow 2017 che verranno proposte nel periodo.
Per l’evento, grazie all’accordo con la compagnia di navigazione Delcomar, a tutti i partecipanti sarà riservata la tariffa residente per il biglietto del traghetto Palau-La Maddalena, A/R solo passeggero a piedi. Basterà esibire in biglietteria il voucher scaricabile dalla pagina dell’iscrizione.

Via Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *