La Maddalena (OT): Al Museo GeoMineralogico Cesaraccio teca in legno che mira a sensibilizzare tutti coloro che pensano che i mari e le spiagge possano inghiottire qualunque rifiuto senza lasciare traccia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato dell’Ente Parco Arcipelago di La Maddalena)

Si informa che da qualche giorno per tutti i visitatori del Museo GeoMineralogico Cesaraccio a Stagnali (Centro di Educazione Ambientale del Parco – Isola di Caprera) avranno a disposizione una teca in legno che mira a sensibilizzare tutti coloro che pensano che i mari e le spiagge possano inghiottire qualunque rifiuto senza lasciare traccia.
Al contrario le tracce rimarranno per molti anni: un mozzicone con filtro durerà 1 anno, una bottiglia d’acqua 1000, una bottiglia di vetro 4000, una lattina 100 anni ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *