La Maddalena. Fuori i sardi dalla terna del Parco

Il Parco nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena ha fatto la sua scelta rispetto al nuovo direttore dell’Ente, mettendo in campo tre candidature di tutto rispetto, anche se non propriamente adatte ad un Parco marino, ma tenendo fuori  tutte le domande provenienti  da professioni e dirigenti sardi “storicamente legate al Parco di La Maddalena, al fine di garantire sin da subito la massima imparzialità del dirigente”. Roba da pazzi. Mai sentito niente di più insensato scaturire da un consiglio nominato attingendo (forse, non sempre) dalle migliori espressioni negli ambiti di riferimento statutario.  Che cos’è l’imparzialità di un dirigente? E cosa fa pensare che un professionista con trascorsi legati al Parco in questione sia meno adatto rispetto ad un forestale toscano, a un ex direttore di un parco regionale appenninico e ad una architetta milanese? Trasecolo e capisco che uscire dalle nebbie quando si è persa la bussola è non solo complicato, ma, a volte impossibile. Ci vorrebbe un soprappiù di lucidità e intelligenza che pare mancare a chi deve decidere “chi andrà a ricoprire un ruolo decisivo nel rilancio dell’Ente”. Credo che questa proposta di terna passerà alla storia come una delle più stupide trovate che un Consiglio direttivo di un parco abbia potuto partorire. Diverso sarebbe, e potrei ritirare tutte le mie critiche, se i professionisti, dirigenti, ex direttori sardi di aree marine o di parchi abbiano disdegnato il bando dell’Arcipelago e non abbiano mai fatto domanda. Perché se così non fosse e se, scientemente, si sia presa la decisione di scartare i sardi per “principio” ci sarebbe da preoccuparsi perché ci si troverebbe di fronte ad una discriminazione bella e buona, quella sì parzialità conclamata, che metterebbe fuori un sardo perché sardo, anche avendo più titoli ed un’esperienza più vicina alla mission di un Parco marino.

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close