Giornata mondiale del donatore di sangue: l’appello dell’Ats-Assl Olbia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato ASSL Olbia)

OLBIA, 13 GIUGNO 2017 – “Dona sangue. Dona ora. Dona spesso”: è questo l’invito che l’Organizzazione mondiale della sanità lancia in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue che si celebrerà domani 14 giugno. Lo slogan sottolinea il ruolo che ogni singola persona può svolgere per aiutare gli altri in situazioni di emergenza, offrendo il dono prezioso del sangue.

A questo appello si unisce quello della Ats – Assl di Olbia: “Donate: si tratta di un grande gesto di altruismo, in grado di salvare molte vite umane”.
Con l’arrivo dell’estate e dei turisti, infatti, aumenta nel Nord Sardegna il fabbisogno di sangue per garantire l’attività all’interno delle strutture sanitarie, ma anche per assicurare una vita “normale” ai circa 70 pazienti talassici seguiti dal Centro Trasfusionale.
“Chiediamo un aiuto alla popolazione e anche ai numerosi turisti che scelgono il nord Sardegna per trascorrere le vacanze”, spiega Maddalena Lendini, direttore del Servizio Trasfusionale aziendale della Assl di Olbia. “Solo insieme, e con la collaborazione di tutti, possiamo garantire ai nostri pazienti una vita migliore. Chi ha bisogno di trasfusioni non va in vacanza, per questo invitiamo anche chi non dona abitualmente e i turisti ad avvicinarsi alla donazione. Un grande gesto di altruismo, in grado di salvare delle vite umana”, aggiunge Maddalena Lendini.

Un appello, quello della Ats – Assl Olbia, che viene rinnovato in occasione della Giornata Mondiale del donatore di sangue, in programma domani e istituita nel 2004 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e che quest’anno verrà celebrata nella capitale del Vietnam, ad Hanoi, e sarà organizzata con la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Ematologia e Medicina Trasfusionale del Vietnam (NIHBT).

Gli obiettivi della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue
In particolare, gli obiettivi della campagna di quest’anno sono:
– incoraggiare tutti i cittadini a rafforzare, attraverso la donazione, l’efficienza dei servizi sanitari nelle situazioni di emergenza;
– coinvolgere le autorità nella creazione di programmi nazionali che possano rispondere in modo efficace e tempestivo all’incremento del fabbisogno di sangue nei momenti di emergenza;
– favorire l’inclusione dei servizi trasfusionali nelle attività nazionali di intervento nelle situazioni di emergenza;
– rafforzare la consapevolezza civica dell’importanza di donare periodicamente durante tutto l’anno, al fine di garantire un costante approvvigionamento di sangue e raggiungere l’autosufficienza nazionale;
– celebrare e ringraziare le persone che donano il sangue regolarmente e incoraggiare i giovani a compiere, a loro volta, questo gesto;
– promuovere la cooperazione internazionale per garantire la diffusione a livello globale dei valori della donazione volontaria e non retribuita, aumentando al contempo la sicurezza e la disponibilità di sangue.

Visualizza il sito dedicato alla Giornata mondiale del donatore di sangue

Per donare sangue bisogna avere almeno 18 anni, pesare più di 50 Kg ed essere in buone condizioni di salute.

La Ats – Assl di Olbia ricorda ai numerosi donatori della Gallura che i centri Trasfusionali degli ospedali di Olbia e Tempio sono aperti alla donazione tutti i giorni feriali dalle 8 alle 12.30.
Per informazioni è possibile contattare il Centro Trasfusionale di Olbia allo 0789/552647 – 944 o di Tempio Pausania allo 079/ 678227.

Le prossime raccolte itineranti organizzate a bordo dell’autoemoteca
16.06.2017 – a la Maddalena, nella sede della Marina militare
17.06.2017 – nel comune di Calangianus
18.06.2017 – nel comune di Palau
23.06.2017 – in piazza Oberdan, a La Maddalena
24.06.2017 – nel comune di Bortigiadas e al porto della frazione di Cannigione (comune di Arzachena)
25.06.2017 – in via Libertà a Golfo Aranci e nel comune di Monti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *