Emergenza in Ostetricia-Ginecologia a Tempio Pausania: la comunicazione della Ats-Assl Olbia

Non si è fatta attendere la risposta della ATS Sardegna all’ordinanaza del sindaco di Tempio Pausania, avv. Andrea Biancareddu, che con un’Ordinanza impone il ripristino del servizio di Ginegologia e Ostetricia all’ospedale Paolo Dettori. In un post sul sito ufficiale della ASSL di Olbia si legge:

OLBIA, 24 APRILE 2018 – In seguito all’ordinanza emanata nella giornata di ieri dal sindaco di Tempio Pausania, la Ats in data odierna ha inviato al primo cittadino, al Prefetto, al Procuratore della Repubblica e all’assessore alla Sanità, una comunicazione contenente le “disposizioni per fronteggiare l’emergenza nel reparto di Ostetricia e Ginecologia” dell’ospedale “Paolo Dettori”.

Di seguito la nota allegata al post
Prot. p G/201 8/1 39756 Olbia, 24.04.2018

Al Sindaco del Comune di Tempio Pausania

e.p.c. Al Prefetto di Sassari

” Alla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania

” All’Assessorato Regionale Igiene e Sanità e Assistenza Sociale – Cagliari

Oggetto: disposizioni per fronteggiare l’emergenza nel reparto di 
Ostetricia e ginecologia

Come anticipato per le vie brevi nei diversi colloqui telefonici intercorsi,
durante i quali la SV è stata informata puntualmente dell’evolversi della situazione, si rappresenta che:

vista la gravissima situazione di emergenza dell’U.O. Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Tempio dove- per l’assenza contemporanea di 3 medici, in malattia, di 1 in congedo parentale, di 1 già dimessosi dal servizio- sono rimasti in servizio 2 medici oltre al

primario, con evidente impossibilità a ricoprire le presenze dovute 
in H24 (turni e reperibilità) e a garantire il proseguo dell’attività in essere;
vista la difficoltà a reperire medici, in numero sufficiente per ricoprire i turni e 
le reperibilità, dalle altre Aree (nonostanteil coinvolgimento immediato e
 l’altrettanto immediato impegno dei Direttori di tutte le ASSL dell’ATS Sardegna, e la deroga

 autorizzata dal Direttore Generale all’utilizzo dell’art. 55 del CCNL della Dirigenza Medico Veterinaria);
vista la difficoltà a reclutare medici da graduatorie dell’ATS, e in attesa delle risposte ai 15 telegrammi inviati per conto dell’ASSL di Olbia- ATS Sardegna dalla AOU di Cagliari a medici
ginecologi della propria graduatoria;
sentiti i Direttori dei presidi ospedalieri di Olbia e Tempio e i rispettivi Primari delle corrispondenti UU. OO. di Ostetricia e Ginecologia,
dinanzi a questa situazione di necessità e urgenza, questa Azienda è stata costretta, suo malgrado, a sospendere temporaneamente l’attività di ricovero presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia di Tempio Pausania, garantendo comunque in loco un “Presidio di emergenza” con presenza di un ginecologo in H24 e 1 reperibile, volto a garantire la presa in carico dei parti non differibili o delle urgenze che necessitano di un intervento immediato.
Pertanto si è provveduto a dare disposizioni affinchè tutte le strutture sanitarie territoriali (il Servizio di Emergenza-Urgenza 118, il Distretto -per i medici di medicina generale e di continuità assistenziale- e i Consultori), sino a nuova comunicazione, indirizzino/trasportino le pazienti ostetrico-ginecologiche direttamente all’Ospedale di Olbia.
Distinti saluti.
Il Direttore Generale dell’ATS
Dott. Fulvio Moirano

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close