dedicata una sala dell’ Istituto “Fermi” di Alghero al prof Claudio Demartis , già preside del liceo “Dettori” di Tempio

L’ indimenticato prof Carlo Demartis.

Intellettuale colto e raffinato, dall’ ironia sottile ed intelligente, di un’ umanità profonda e comprensiva: così ricorda Carlo Demartis chi lo ha conosciuto. E’ stato a lungo professore al Liceo Scientifico di Alghero (amatisima città nella quale ha ricoperto per un breve periodo il ruolo di Assessore alla Cultura) ed anche Preside al Liceo “Dettori” di Tempio Pausania. Dopo la pensione e fino alla morte, avvenuta nel settembre del 2015 , si è dedicato a due sue grandi passioni: la campagna e la poesia. Nei giorni scorsi il Liceo “Fermi”  della città catalana nel corso di una commossa cerimonia gli ha dedicato l’ aula dei professori. Bellissimo il ricordo di Carlo Demartis  scritto da Emiliano Di Nolfo e che si può leggere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *