Category Archives: Eventi

Tempio Pausania (OT): “Tributo a Peppino”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT), Sardinia, Italy

Olbia (OT): Presentazione del libro “Guida filosofica dell’Italia” di Giuseppe Pulina

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Che cosa ci fa Tolkien ad Assisi? E quale strana forma di bighellonare filosofico sarà mai stato il soggiorno di Kafka a Milano? Perché Nietzsche amò alcune città italiane più di altre? Che cosa cercava? E Simmel, il sociologo che ha dato dignità filosofica a qualsiasi oggetto del quotidiano, che cosa provò quando visitò Venezia, Roma e Firenze? Che dire poi del rapporto tra i filosofi e i vulcani? La storia di questo curioso rapporto non si esaurì con la vicenda di Empedocle, il pensatore della Magna Grecia che, come racconta una certa tradizione, venne inghiottito dall’Etna. A qeste e a tante altre curiosità si proverà a dare risposta l’8 febbraio (ore 17:30) nell’incontro organizzato dalla Biblioteca Simpliciana di Olbia, presentando un libro che parla di viaggi, arte, città e, naturalmente, filosofia.

Olbia (OT): Biblioteca in Love

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

La Biblioteca Civica Simpliciana presenta
Biblioteca in Love
Manda un’email per la tua dolce metà all’ indirizzo bibliotecasimpliciana@gmail.com
Stefania Saba
la commenterà per te durante la presentazione del suo Romanzo “L’albero dei tulipani”, Titani Editori

La storia d’amore nata sotto un albero
e cresciuta attraverso le parole

Dialoga con l’autrice Elena Mascia
Con la partecipazione delle compagnie teatrali
Finimila sa cummedia di Gesuina Scanu
La Compagnia dei Sentieri di Paola Mancini

Giovedì 14 febbraio 2019,
Sala Conferenze Alfonso de Roberto,
Biblioteca Civica Olbia

Arzachena (OT): Mauro Caddeo presenta il romanzo “Mater. Nel nome della madre”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Sabato 26 gennaio, alle 11.00, in aula consiliare, Mauro Caddeo presenta il romanzo “Mater. Nel nome della madre” edito da Aricaglia. L’evento ha il patrocinio del Comune di Arzachena.

Tempio Pausania (OT): “Carnevale Tempiese 2019”: ecco le date delle sfilate

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Dal 28 Febbraio al 5 Marzo 2019, ci sarà una nuova edizione del Carnevale Tempiese!!! Vietato mancare!!! 🚫
Sfilate:
Giovedì 28 Febbraio
Domenica 3 Marzo
Martedì 5 Marzo

Tempio Pausania (OT): Al Teatro del Carmine “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni nell’adattamento teatrale di Michele Sinisi

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

di Alessandro Manzoni
adattamento e regia Michele Sinisi
scritto con
Francesco M. Asselta
con Diletta Acquaviva, Stefano Braschi,
Gianni D’addario, Bruno Ricci,
Giulia Eugeni, Francesca Gabucci, Ciro Masella, Stefania Medri, Giuditta Mingucci, Donato Paternoster, Michele Sinisi
Scene Federico Biancalani
Costumi GdF Studio
Aiuto regia Roberta Rosignoli, Nicolo’ Valandro
Aiuto costumista Elisa Zammarchi
Direzione Tecnica Rossano Siragusano
Produzione Elsinor Centro di Produzione Teatrale

Diventato ormai un’icona, questo testo rivela ancora la sua straordinaria eccentricità, svelando un contenuto vivo, coinvolgente, ironico, a volte spietato.
In questo allestimento, Sinisi non intacca la forza narrativa di una delle opere più celebri della letteratura italiana ma, piuttosto, lavora sul romanzo, scegliendo alcuni capitoli e inserendo contaminazioni con la cultura pop, abiti moderni, richiami all’attualità, allusioni, tradimenti e incursioni meta teatrali. E così troviamo una Lucia sempre in fuga sui roller blade, un Fra Cristoforo clochard, una coppia di Bravi degni delle peggiori discoteche trash, un Don Rodrigo femminile in completo verde. Sulla scena una struttura di ferro semovente che gli stessi attori girano, montano e smontano a vista a seconda delle esigenze, trasformando i luoghi della narrazione ora nella casa di Don Abbondio, ora quella di Don Rodrigo, ora nella piazza del paese dove imperversa la peste.

Tempio Pausania (OT) Teatro del Carmine Venerdì 25 gennaio 2019 dalle ore 21,00

Budoni (OT): Mostra collettiva di Arte contemporanea: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Budoni domenica 20 gennaio nei locali della biblioteca comunale, alle ore 16.00 si inaugura la mostra collettiva di Arte contemporanea: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” Con il patrocinio del Presidente del consiglio regionale della Sardegna e dell’assessorato alla cultura del Comune di Budoni La mostra che trae il titolo da una frase di Primo Levi, vuole essere di “testimonianza” in occasione della giornata internazionale della memoria che si celebra ogni anno il 27 gennaio. L’evento organizzato dell’associazione in OlbiaPulse/SpazioArte a cura di Aldo Manzanares in collaborazione con la signora Denise Zirottu delegata alla cultura del Comune di Budoni, in un luogo simbolo della cultura come può essere una biblioteca mira non solo a ricordare una delle pagine più buie della storia dell’umanità ma a guardare al futuro con speranza con il tramite dei valori più alti della civiltà; Arte e cultura. Se dal passato bisogna trarre insegnamento, anche se è impossibile comprendere lo sterminio pianificato di 15 milioni di esseri umani per motivi politici e razziali e il più vasto incendio di libri dei tempi moderni dei maggiori intellettuali e artisti del novecento (Karl Marx, Bertolt Brecht, Thomas Mann, Joseph Roth, Theodor W. Adorno, Walter Benjamin, Herbert Marcuse, Ludwig Wittgenstein, Hannah Arendt, Edith Stein, Max Weber, Erich Fromm, i pittori Paul Klee, Wassili Kandinsky e Piet Mondrian, gli scienziati Albert Einstein e Sigmund Freud); Conoscere è necessario per comprendere dove può portare l’abbrutimento dell’uomo che ripudia la cultura del libero pensiero e della diversità. Espongono: Sarkos, Macciocco & Palmas, Iacopo Giannini, Lidia Tangianu Aldo Manzanares, Gigi Musa Mario Biancacci,Stefania Parisi Dody Art, Giuseppe Molea Clay Ferrarese, Marzia Serra Maria Sulas, Francesca Patteri Gianni Lardieri Dipingerà dal vivo l’artista Mario Biancacci. In immagine un opera dell’artista Dody Art La mostra sarà visibile dal 20 al 26 gennaio negli orari di apertura della biblioteca. Il finissage si terrà il giorno 27 gennaio al Teatro Parodi di Budoni

Olbia (OT): “I vestiti nuovi dell’imperatore” – spettacolo di burattini e animazione a vista

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Riparte la rassegna di teatro per famiglie “Mamma, Papà, andiamo a Teatro!” organizzata dall’Associazione Culturale Mediterrarte!
Dopo l’anticipazione natalizia diamo il via alla 6° edizione della rassegna dedicata ai bambini e alle loro famiglie che quest’anno proporrà 5 spettacoli in scena da gennaio ad aprile 2019.
Giovedì 17 gennaio, dalle ore 18.30, nella Sala Conferenze del Museo Archeologico, andrà in scena lo spettacolo di burattini e pupazzi a vista “I Vestiti nuovi dell’Imperatore” della Compagnia Teatro Glug, in arrivo per noi dalla Toscana, che quest’anno festeggia i 33 anni di attività in giro per l’Italia e per il mondo!.
I vestiti nuovi dell’Imperatore è uno spettacolo divertente e coinvolgente che racconta con burattini, musica, humor e colpi di scena la famosa fiaba di H.C.Andersen, scritta nella metà dell’ 800 e ancora oggi di grande attualità. Un Imperatore molto particolare, un Ciambellano di Corte stolto e un sarto veramente geniale sono i protagonisti principali di questa storia che ci parla della vanità, dell’egoismo e dell’inganno delle apparenze. Saranno i bambini, con gli occhi dell’innocenza e della verità, a riportare l’Imperatore alla sua nuda realtà .…
Seguendo una linea teatrale già consolidata da diversi anni, anche in questo nuovo spettacolo della Compagnia Teatro Glug, vengono usate tecniche diverse: dalla narrazione, ai classici burattini in baracca, all’animazione a vista. Le teste dei burattini sono realizzate con un innovativo materiale plastico, di estrema leggerezza e robustezza che conferisce alle stesse una particolare espressività. Coerenti all’iconografia dell’epoca i raffinati costumi, le colorate scenografie dipinte dall’abile mano di Ulf Harten e le musiche originali create da Peter Malmsjo e da Luciano Sberze alla nichelarpa.

Lo spettacolo è adatto a tutte le età.
17 gennaio 2019 ore 18.15 Sala Conferenze Museo Archeologico
biglietto singolo € 6
Biglietto famiglia (mamma, papà, due figli) € 15
per info e prenotazioni
347/2143488