Category Archives: Attualità

Porto Pozzo (OT): ajò a brincà (festa di San Giovanni)

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Con il tradizionale rito del salto del fuoco, panini, bevande e musica dal vivo. Sabato 23 giugno 2018 dalle ore 21.00 presso la piazzetta di Porto Pozzo.

Live music con The Sgate’s

Tempio Pausania (OT): Dopo il “siluramento” della vecchia giunta ne spunta una parzialmente nuova

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania 19 giugno 2019. Dopo l completo defenestramento della “vecchia” Giunta Comunale il sindaco, avv, , Andrea Biancareddu” seguendo logiche che ai comuni mortali sfuggono completamente ha dato vita alla (ri)nascita di una “nuova” amministrazione che annovera gli immarscebil. Gianneto Addis, Franco Martto e Francesco sempre sul posto di comando. Ecco il comunicato ufficiale di questo aggiustamento amministrativo:

La nuova giunta è stata varata questa mattina. Il Sindaco Andrea Biancareddu ha firmato i decreti di nomina degli Assessori e del vice sindaco ed ha attribuito le deleghe che aveva revocato. Vengono riconfermati Giovanni Antonio Addis che sarà anche il nuovo VicesindacoFrancesco Quargnenti, Francesco Marotto e Daniela Lattuneddu.

Novità anche per quanto riguarda le deleghe. Giovanni Antonio Addis si occuperà delle seguenti materie: sport, spettacolo, cultura, commercio, turismo, artigianato, personale, affari istituzionali e urbanistica. Francesco Quargnenti si occuperà invece di  viabilità urbana e rurale,  polizia locale e  sicurezza, ambiente, illuminazione pubblica,  protezione civile, lavori pubblici   e agricoltura. Francesco Marotto sarà assessore al bilancio, le finanze, i tributi e il patrimonio. Daniela Lattuneddu assessore  alle strategie di sviluppo territoriale, alle risorse comunitarie, nazionali e regionali e alle politiche comunitarie.

Per il momento non ci sono new entry. Il Sindaco si riserva di procedere con successivo e separato provvedimento alla nomina del quinto assessore, che dovrà essere una donna nel rispetto delle quote di genere. Novità importanti anche nel campo delle deleghe a supporto del Sindaco e della giunta. A Giuseppe Pirinu vanno la Sanità, il lavoro e l’industria. A Giuseppe Marco Roberto Usai vanno l’arredo, il decoro urbano e l’edilizia privata. A Sergio Pala i nuovi assetti territoriali. Aurora Careddu viene, per il momento, riconfermata alle frazioni.

Al Sindaco Andrea Biancareddu sono riservate le materie e gli affari non delegati: i servizi sociali, i servizi bibliotecari, la pubblica istruzione e la rigenerazione urbana.

“Dopo una verifica ed un’analisi politico-programmatica sugli obiettivi, il bilancio e la spesa, a tre anni dall’inizio del mandato, è stato necessario un rimpasto e diversi aggiustamenti per affrontare le importanti sfide dei prossimi anni ed imprimere un’accelerazione alla realizzazione della programmazione messa in campo- sottolinea il Sindaco Andrea Biancareddu – nel quadro di una rinnovata lealtà e fiducia reciproche necessarie e fondamentali quando si è una squadra per garantire il miglior lavoro possibile ed una regia consolidata ed esperta in un momento in cui la città ha bisogno della massima dedizione e di poche distrazioni”.

Il provvedimento sarà comunicato al consiglio comunale nella prima seduta.

Che dire: le giunte cambiamo la data delle elezioni regionali è sempre quella

Tempio Pausania (OT): Molte zone di verde pubblico infestate da erbacce

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT) 16 giugno 2018. Le erbacce la fanno da padrone in molte zone della cittadina dando un’impressione di scarso decoro urbano e di trascuratezza non certo gradevole a vedersi. Non sono, inoltre, il massimo dell’igene per esseri umani e per animali.

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Le zone interessate allo spiacevole fenomeno sono molte: dal rione Mantelli a Funicedda e la parte alta di viale San Lorenzo etc etc
Si spera che l’amministrazione comunale sistemi la questione prima dell’arrivo dell’estate.

Tempio Pausania (OT): Interessantissima conferenza sul tema “Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro”, relatore On. Gero Grassi

Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro

Il Circolo”Don Primo Mazzolari” una conferenza sul tema

“Chi e perchè hanno ucciso Aldo Moro”

SABATO 30 GIUGNO 2018 ORE10.00

SALA CONFERENZE DELL’ISTITUTO E U R 0 M E D IT E R R A N E 0 VIALE DON LUIGI STURZO, 41 – TEMPIO PAUSANIA

Il racconto della vicenda del Presidente della DC rapito e ucciso dalle Brigate Rosse

attraverso la lettura dei documenti di Stato

Relatore

On. Gero Grassi

(Vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e uccisione di Aldo Moro)

Introduzione

Introduzione Ing. Paolo Sanna (Segretario del Circolo Culturale Don Primo Mazzolati)

La cittadinanza è calorosamente invitata a partecipare

 

Santa Teresa Gallura (OT): alla scoperta degli…strumenti perduti

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Lezione aperta: il basso, martedì 19 giugno 2018 dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso la sala exbi di viale Bechi

Tempio Pausania (OT): Anche la Caritas Diocesana di Tempio Ampurias ha inviato aiuti umanitari alla nave Aquarius

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT) 16 giugno 2018. La Caritas Diocesana di Tempio Ampurias tramite la Guardia Costiera ha inviato dei giochi per i bambini che si trovano sulla nave Aquarius carica di migranti. La nave, durante la sua rotta  verso la Spagna che ha suscitato tante polemiche, ha costeggiato a causa del maltempo la Gallura. A dare notizia della donazione è stato il parroco di Tempio Pausania, don Antonio Tampnni, in un post su Facebook che di seguito riportiamo

Pronto Soccorso di Tempio Pausania: la direzione ATS ringrazia gli operatori (ma ci vuole ben altro)

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

In un comunicato la ASSL di Olbia scrive quanto segue:

Olbia, 15 giugno 2018 – Il direttore sanitario di Ats, Francesco Enrichens, e il direttore della Assl di Olbia, Antonella Virdis, in una lettera hanno formalmente ringraziato gli operatori sanitari che in questi giorni si sono adoperati per risolvere le criticità che si sono presentate al Pronto Soccorso dell’ospedale di Tempio Pausania. Di seguito si pubblica la lettera:

“Vista la situazione di necessità e urgenza che in questi giorni come Assl Olbia ci siamo trovati a gestire, colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale dell’Azienda che con grande abnegazione e senso di appartenenza ha collaborato a gestire egregiamente e in maniera tempestiva, la crisi che si è venuta a creare nel Pronto Soccorso dell’ospedale “Paolo Dettori” di Tempio Pausania.

Nel fare gli auguri di una pronta guarigione al personale assente per malattia, in questa occasione mi preme particolarmente ringraziare i professionisti che nell’imminenza della situazione di crisi si sono adoperati nell’attivare un tavolo tecnico per la gestione della situazione venutasi a creare nel Pronto Soccorso tempiese, in particolare mi riferisco ai direttori del Ps e della Chirurgia di Olbia, dott. Attilio Bua e Luigi Presenti, e i direttori di direzione Medica dei presidi, Maria Serena Fenu e Giovanna Gregu, oltre a tutti i loro collaboratori.

Un grande senso di appartenenza, già manifestato dagli operatori di questa Area anche nella gestione delle precedenti crisi venutesi a creare nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di La Maddalena, prima, e in quello di Tempio Pausania, dopo.

Anche in questa occasione tutto il personale ha risposto con grande senso di responsabilità pur di garantire la continuità del servizio e, quindi, l’assistenza in sicurezza alla popolazione.

Un atteggiamento positivo e propositivo che ha permesso, nell’immediatezza, di affrontare la fase di criticità venutasi a creare, e alla quale la Direzione di Ats e di questa Area sta lavorando per risolverla quanto prima, attraverso il reclutamento degli operatori necessari a sostituire gli assenti e, soprattutto, attraverso il piano delle assunzioni che prevede circa 1.200 acquisizioni entro il 2018.

Il direttore dell’Assl di Olbia
(F.to) Dott.ssa Antonella Virdis

Il direttore sanitario di Ats
(F.to) Dott. Francesco Enrichens

Fatto salvo che i ringraziamenti son sempre ben accetti e che il senso di responsabilità e di abnegazione del personale dell’Ospedale di Tempio siano davvero enormi certo non bastano dei rigraziamenti per avere una sanità pubblica efficiente per la quale occorrono scelte politiche precise, risorse economiche ed umane che al momento sembrano essere assolutamente carenti.

Tempio Pausania (OT): Annunciata per lunedì prossimo la composizione della nuova giunta [questa sì in grado di far rinascere Tempio]!

Tempio Pausania 15 giugno 2018. Sembra risolversi il caso per ceri versi assai bizzarro ed incomprensibile della formazione della nuova giunta comunale. Il sindaco ,avv. Andrea Biancareddu, aveva azzerato tutta la Giunta in carica dando vita ad un unicum giuridico di Commissario elettivo (solo lui era infatti rimasto in carica) . La situazione è difficilmente spiegabile anche come mossa elettorale in vista delle prossime elezioni regionali. Infatti le forze politiche a cui fanno riferimento gli esponenti della attuale attuale maggioranza si sono dissolte. Quindi per candidarsi con una qualche probabilità di successo alle prossime regionali dovrebbero fare il salto della quaglia verso lidi più proliferi elettoralmente in questo momento come Cinque Stelle o Lega. La cosa sarebbe oltremodo davvero divertente ma la natura umana è capace di cose che a prima vista paiono impossibili.

Comunque sulla questione sul sito del comune si legge questo criptico comunicato che sembra non spiegare le vere ragione di cotanto rivolgimento amministrativo:

Lunedì la nuova giunta sarà al lavoroLa gran parte dei consiglieri comunali del gruppo Tempio Rinasce, tranne due che, così facendo, hanno consapevolmente espresso la loro non condivisione, hanno siglato un documento di fine consiliatura chiamato “Patto per la città e il territorio”. Il Sindaco Andrea Biancareddu ha ultimato in questi giorni la sua attività di verifica e l’analisi degli obiettivi strategici da conseguire entro il termine del mandato così come lo studio del bilancio e dello stato della spesa al fine di individuare i correttivi da apportare per renderli ancora più aderenti all’attuazione delle linee programmatiche dell’amministrazione ed imprimere maggiore celerità ed incisività all’azione di governo per il bene della città e del territorio. Un lavoro che svolge incessantemente da due settimane.

Concluso questo iter nei giorni scorsi, ora è pronto a nominare il nuovo esecutivo e riassegnare le deleghe per lo sprint finale della seconda fase del suo mandato. Due anni, quelli che rimangono, in cui intende portare a sintesi e conclusione il lavoro svolto fino a questo momento e dispiegare pienamente in città la programmazione messa in campo. Ma prima di farlo e per ricominciare con più forza di prima ha rischiato tutto e ha sottoposto ad ogni consigliere di maggioranza un patto che mettesse in primo piano la città, i tempiesi ed il territorio con l’obiettivo di rilanciare l’azione di governo eliminando ogni possibile ostacolo anche solo eventuale o potenziale che lo ha portato ad azzerare la giunta e cercare di ridare alla città un esecutivo rispettoso del programma elettorale che lo ha portato a vincere le elezioni con il gruppo Tempio Rinasce e del patto con gli elettori firmato all’unanimità da tutti i componenti dello stesso, nel quadro di una rinnovata lealtà e fiducia reciproche.

Due i punti caratterizzanti del documento che prevede la condivisione dei presupposti e delle conclusioni del percorso di verifica utile per rilanciare l’azione di governo e che, mettendo in primo piano gli interessi della città, che in questo momento ha bisogno di contare nei palazzi dove si prendono le decisioni, stabilisce, nel tentativo di superare le singole ambizioni personali e le appartenenze politiche di ciascuno, che ogni tipo di designazione politica istituzionale avente carattere di rappresentatività sovra-comunale che influirà ed avrà conseguenze sulla politica e lo sviluppo del territorio dovrà essere espressa dal gruppo di maggioranza, dai componenti e sostenitori della lista Tempio Rinasce e dai cittadini che condividono il metodo di qualunque parte politica, nel rispetto del principio di democraticità.

“Voglio raggiungere gli obiettivi che questa amministrazione si è data e mantenere fede agli impegni assunti nel 2015. Ho proposto al gruppo di maggioranza un nuovo patto per la città e il territorio rafforzativo di quello siglato con gli elettori e ho rimesso il mio mandato nelle loro mani” sottolinea il Sindaco “ Non solo. Mi sono spogliato nell’interesse della città di ogni voce in capitolo relativa a prossime e future candidature. Ad esprimerle sarà il gruppo di maggioranza che lo farà nell’esclusivo interesse della città e del territorio, in maniera democratica, al di là delle singole ambizioni ed interessi personali nonché delle relative appartenenze politiche. Vorrei far capire che questa volta le aspirazioni di ognuno, comprese le mie, devono essere messe da parte. E’ in gioco il futuro della città e del territorio”. Con questo patto, condiviso e siglato dalla gran parte del gruppo di maggioranza, la parola passa al gruppo ed alle assemblee dei sostenitori e dei cittadini che nell’esprimere ogni figura di riferimento dovranno ragionare e avere come faro solo ed esclusivamente il bene e l’interesse della città e del territorio.