bortigiadas (ot): mostra fotografica collettiva “limbara – ambiente e natura”

Nella pagina Facebook dell’evento si legge quanto segue:

Dal 9 ottobre al 9 novembre, presso la biblioteca comunale, sarà possibile visitare la mostra fotografica “LIMBARA – ambiente e natura”, a cura dell’Associazione Culturale “La Sardegna vista da vicino”.

“Limbara è l’attico della Gallura.
Dalle sue rocce granitiche, dalle infinite forme modellate dai venti, lo sguardo si perde fino al mare ed oltre.
Vi nascono limpide acque che percorrendo il suo territorio fino a valle, formano cascate, piscine e laghetti, di cui alle fontane ne giunge solo una minima parte, triste esempio di spreco di risorse.
Un tempo, d’inverno, ricoperta di neve, oggi, spia dei cambiamenti climatici, sempre più raramente bianca.
Scavata, ferita e maltrattata da stranieri guerrieri, scappati in un giorno qualunque.
Ai suoi piedi tante città la circondano, come sudditi che fanno la riverenza.
Obiettivo di tanti sogni imprenditoriali, progettati, spesso mai realizzati o comunque poco funzionanti.
Opportunità di lavoro per operai.
È natura selvaggia che si riprende ciò che l’uomo le sottrae.
Meta di escursioni o di sentieri inesplorati.
Spazio di infiniti silenzi, dove trovare pace, lasciando alle spalle il rumore di una vita frenetica, fatta spesso di inutilità, per ritrovare il contatto con la natura, con se stessi o con Dio.
Luogo d’aria sana e incontaminata, che come una madre amorosa, restituisce purificata, quando il fumo delle fabbriche si eleva alto.
Le sue grotte sono state rifugio per gente scappata dalla guerra, casa per tanti pastori e nascondiglio per banditi.
Paradiso di biodiversità dove trovare vastissime varietà di fiori e piante: regali orchidee, poetiche margherite, rare peonie, colorate ginestre, delicati mughetti, erica, cisto e poi viole, zafferano, ciclamini ed inoltre un tripudio di erbe aromatiche.
Tra i suoi pini, tra le maestose sequoie o nel bosco di macchia mediterranea composto anche da agrifoglio e corbezzolo, vivono cinghiali, mufloni, volpi, lucertole, api, variopinte farfalle ed una gran varietà di uccelli.
Nei suoi cieli volteggiano le aquile.
Romantica località d’amore.
Limbara, la nostra maestosa montagna, ma il filo che ci lega a Lei è spesso troppo debole.”

— con La Sardegna Vista da Vicino

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close