A La Maddalena (OT): Parole, parole, parole. Intanto il G7 Ambiente si farà nella città del ministro Galletti

Non sappiamo se lo smantellamento dell’ospedale, quella sì un’emergenza vera per i cittadini delle isole minori, sia stato nominato, approfondito e se qualcuno delle personalità presenti ieri a Caprera abbia tentato di metterlo sul tappeto. Intanto domani, diretta di Rai1 sull’ospedale, con inizio alle 10.00, durante la trasmissione “Il tempo è denaro”.

Meno male che avevamo invitato gli uomini di Stato ad evitare passerelle pre-referendum e slogan del tipo “accordo storico”, “patto per lo sviluppo” ecc. ecc. Ieri, a Caprera parole roboanti: “vogliamo creare una programmazione integrata tra i Comuni delle isole minori, le Regioni e lo Stato su cultura e turismo”. E ancora: “puntiamo a trasformare l’insularità da condizione di debolezza a punto di forza, attraverso la peculiarità di questi luoghi”, perché “le piccole isole sono autentiche perle”. Il ministro Franceschini ha sfoggiato il discorso delle grandi occasioni, promettendo e pungolando su un punto debole delle isole minori: il loro isolamento, dai centri nevralgici dell’erogazione di denaro vero. Lontane dalle istituzioni regionali, ancora più lontane dalle istituzioni centrali. Che decidono a prescindere dalle difficoltà e dalle problematiche delle periferie dello Stato. E infatti, mentre Franceschini veniva a Caprera a promettere illusioni, ma senza mettere sul tavolo né il portafoglio, né progetti reali, a Roma, il governo decideva di fare il G7 Ambiente, a giugno, a Bologna. Perché Bologna? Perché è la città del ministro dell’Ambiente. Anche questo appuntamento poteva essere una possibilità per le isole minori, visto che i danni subiti, per esempio da La Maddalena, sono stati causati da decisioni scellerate dello Stato. Ma purtroppo, La Maddalena non è la città natale di nessuno di coloro che oggi decidono.  E se non si hanno santi in paradiso, o rappresentanti del territorio che fanno gli interessi del territorio,  si continua a rimanere con un mucchio di mosche, pardon parole, in tasca. E niente altro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close