Monthly Archives: Dicembre 2018

Tempio Pausania (OT): Un 2019 un po’ migliore

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Considerato che siamo in periodo di auguri per la nostra cittadina non possiamo che augurare un 2019 un po’ migliore.

Un po’ migliore per l’ acqua potabile che finalmente dopo quasi tre anni (sic!) possa arrivare nelle case di tutti i cittadini come un semplice diritto di civiltà prescrive. Senza che anche chi è in difficoltà economiche debba acquistarle o chi ha subito un intervento chirurgico o un trauma che comporti ferite debbano farsi la doccia con l’acqua del supermercato e presa dalle dontane pubbliche.

Un po’ migliore per i trasporti. La strada per Olbia interrotta dalla tragica alluvione del 2013 deve ancora essere sistemata. I tempi per un intervento del genere sono davvero biblici. Una classe dirigente politica che (come diceva un noto uomo politico del passato) “non pensasse alle prossime elezioni ma al futuro dei nostri figli” dovrebbe iniziare a pensare che tra Tempio ed Olbia è necessario un collegamento ferroviario che, se si facessero bene i conti, non sarebbe poi così costoso e costituirebbe un motore dei crescita per tutta la Gallura.

Un po’ migliore per la diffusione dell’Internet a banda larga. Attualmente solo il 30% dei cittadini tempiesi usufruisce della fibra ottica (con la strozzatura – ahimè – nell’ultimo tratto in rame) contro il 90%, ad esempio degli abitanti di Aggius). Una classe politica attenta dovrebbe far presente al Ministero competente che Tempio Pausania si trova in Italia non in Burundi o Burkina Faso e che i cittadini tempiesi sono italiani quanto i milanesi o i varesotti e che quindi ovviamente dovrebbero avere gli stessi diritti.

Un po’ migliore per la sanità pubblica. Nei paesi più avanzati sono in forte aumento esperimenti di telemedicina molto efficaci ed efficienti sia in senso tecnico che economico (comportano un forte risparmio sulla spesa pubblica nel settore) con una forte tendenza alla deospedalizzazione . L’Italia nel settore è fortemente in ritardo perchè gli ospedali sono un centro di potere economico, politico ed elettorale oltre che un luogo di cura. La questione della telemedicina si collega naturalmente al problema del digital divide di cui abbiamo parlato poco sopra.
I nostri politici dovrebbero tenere in particolare situazioni due emergenze socio sanitarie. La prima (che comporterebbe la necessaria e irrimandabile apertura della RSA di Mantelli) è l’aumento delle persone anziane che presentano situazioni multipatologiche e che magari sono sole e/o non hanno i mezzi per curarsi. E’ una vera e propria emergenza umanitaria. La seconda questione di ordine soci sanitario che anche qui come in tutta Italia da qualche tempo ha fatto la sua tragica ricomparsa la piaga dell’eroina con tutte le tragedie che essa comporta.

Un po’ migliore.

Auguri a tutti!

Olbia (OT): “Ah che paura! Racconti e filastrocche” alla sala conferenze dell’Expo

Arte In Strada si trasferisce al chiuso solo per stasera (30 dicembre 2018) pensatndo che fosse meglio accogliere tanti bambini al calduccio!!😊 Si potranno ascolatare ascoltare le storie di PAURA di Daniela Bandinu accompagnate dalla musica al pianoforte di Rostik nella sala conferenze dell’Expo alle 18. 00

Presepio

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Chiesa di Santa Croce, Tempio Pausania (OT), Sardinia, Italy

La Maddalena (OT): La “Funky Jazz Orkestra” in giro per le vie del centro cittadino

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Band itinerante con formazione strumentale di almeno 15 elementi, che ripropone con stili diversi (swing, blues, funky, jazz), arrangiamenti di musica leggera italiana e straniera, tradizionale della Sardegna, natalizia e composizioni originali dello stesso Direttore della Band.
Un progetto versatile, con esibizioni da orchestra stabile e performance concertistiche in movimento: uno spettacolo fresco e divertente che coinvolge grandi e piccini.

Tempio Pausania (OT): Al Teatro del Carmine la pièce “Fuga dall’Asinara”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Fuga dall’Asinara” sabato 5 gennaio 2019 ore 21,00 Teatro del Carmine di Tempio Pausania (OT) Biglietto € 10,00

Compagnia Teatro Sassari

​ Si tratta di un lavoro che si basa sulla solidità e il rigore dell’intreccio, alimentato da avvenimenti e da peripezie complicate secondo la miglior tradizione del “vaudeville”. Il procedimento è sempre rigorosamente logico. Dalla premessa si dipanano conseguenze che a loro volta ne determinano altre. La struttura drammaturgica è costruita come un congegno ad orologeria. I personaggi vivono situazioni sempre più complicate spesso non create da loro ma dalla casualità. 
Al centro della vicenda un camorrista, Felice Capone, che riesce a fuggire dalla colonia penale. Viene avvistato a Santa Teresa di Gallura mentre sta per prendere il traghetto per Bonifacio, in Corsica. In realtà si trova al centro storico di Sassari. Irrompe in un appartamento sito in Via delle Muraglie e sequestra un’intera famiglia e tutti coloro che per qualsivoglia motivo frequentano la casa. Equivoci, colpi di scena, scambi di persona, si susseguono con un crescendo vertiginoso, che rende quest’opera ricca di una comicità che trascende l’ambiente. Grazie alla meticolosità con cui sono costruiti i personaggi, ognuno con la propria storia, le proprie debolezze e fallimenti, il tessuto della commedia è farcito di innumerevoli gags dall’esito esilarante.

Olbia (OT): Per Capodanno concerto della band rivelazione Maneskin

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Quest’anno il Capodanno Olbiese verrà animato dalla band rivelazione dell’anno: I Måneskin! La band Pop Rock è composta da 4 ragazzi tra i 17 e i 19 anni che hanno già totalizzato numeri da record. 42 Milioni di visualizzazioni solo con il loro ultimo singolo “Torna a casa”. 
Al molo Brin eseguiranno tutti i singoli del loro nuovo album “il ballo della vita”.Il conto alla rovescia per la fine del 2018 sarà seguito al grande brindisi della piazza Olbiese che saluterà il vecchio anno per accogliere quello che verrà con un fantastico spettacolo pirotecnico seguito dall’immancabile DJ Set.

Tempio Pausania (OT): Assegnazione alloggi di edilizia residenziale pubblica: graduatoria definitiva

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

AVVISO PUBBL. GRADUATORIA DEFINITIVA-firm.pdf

Olbia (OT): Iconografie in evoluzione – Capodanno Olbia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Il 29 Dicembre dalle 21.00 alle 23.30 al Museo Archeologico
da non perdere l’esibizione della scuola di danza Centro Body Control Club di Marcella Cara al Museo Archeologico.

Sempre ad Olbia domani alle ore 16.00 in piazzaRegina Margherita.un altro appuntamento interessante col gruppo musicale Tamalà.