Daily Archives: 9 luglio 2018

Budoni (OT): “musica per la via…” street music and arts

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Budoni (OT), Sardinia, Italy

Tempio Pausania (OT): Lasciato ormai in stato di completo abbandono il centralissimo Largo XXV Aprile

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT) 9 luglio 2018. E’ davvero indecorso lo stato del centralissimo XXV Aprile, il cui aanto (fatto non felicemente in sanpietrini) si sta letteralmente sbriciolando. Per di più ci sono dei buruttissimi rattoppi in cemento. Da un po’ di tempo viene ddi fatto utilizzato come parcheggio, ma al momentto non si sa se ssia la destinazzione definitiva. Vertto è che una scelta l’amministrazzione la dovrà pur fare. Almeno quella di dare ua sistemazione dignitosa ad una delle zone pià frequentate della cittadina e attraversata da quei turisti   che arrivano  con gli autobus che  trovano  posteggio in via  Stazione Vecchia. Non sembra un buon modo per accoglierli.

Olbia (OT): Festa dell’estate dell’Auser

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFirez

Una cena organizzata dall’Auser Olbia   il 14 luglio 2018 presso la Lea Navale composta da un primo e grigliata per la quale lavoreranno i nostri amici dell Isola dei Sapori, Rosy e Daniele.
Una serata all insegna dei sorrisi e della solidarieta’ a ritmo di musica dal vivo anni ’60.

A La Maddalena si torna alla gestione “familiare” dei rifiuti

A La Maddalena si ritorna alla gestione familiare della cosa pubblica. Per ripulire la cittadina dai rifiuti e dare seguito alla raccolta differenziata che la Ciclat ha portato avanti negli anni scorsi e che dal 3 agosto abbandona, l’amministrazione comunale ha deciso, così come avviene ancora in alcuni piccoli comuni del meridione d’Italia, laddove non si si riesce a sostenere i costi di un’impresa privata ad hoc, di raccogliersi per proprio conto la monnezza, attraverso l’istituzione di una società in house completamente pubblica che, come assicurano dal Comune, garantirà, dal giorno 4 agosto, che il sistema non imploda sotto i colpi del passaggio traumatico. La motivazione di questa scelta rischiosa, oltretutto se fatta in estate con la mole fortissima di turisti presenti sull’isola che vagano cercando un luogo dove buttare i rifiuti, sta nei profili di inadempienza di cui è accusata, anche giudiziariamente, la Ciclat. Una guerra di ricorsi è in atto e porterà a esborsi dolorosi dal punto di vista economico per chi perde, ma intanto inizia questo nuovo ciclo a cui si è giunti per consunzione piuttosto che per progetto. Una cosa è certa. I cittadini de La Maddalena si attendono un servizio efficiente, tanto quanto quello dei tempi d’oro della Ciclat, e immediato. Efficiente e immediato, pena la sopraffazione dei rifiuti su tutta la stagione estiva. E l’indecorosa crisi della neosocietà “Maddalena Ambiente”.

AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close