Daily Archives: 3 maggio 2018

Tempio Pausania (OT): “Come Filosofare Con il Martello” – convegno e teatro filosofico al Liceo Dettori

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Nella pagina Facebook dell’ evento si legge quanto segue:

Siete tutti invitati premio Andrea Bianco, ex studente del Dettori, i relatori di un convegno e i finalisti di un premio che la scuola diretta dalla professoressa Francesca Currò ha ideato per ricordare uno degli studenti più brillanti che hanno frequentato il liceo negli ultimi anni. Il suo nome è Andrea Bianco e così è intitolato il Premio che ha coinvolto nelle vesti di giudici tre dei maggiori filosofi italiani del nostro tempo: Dario Antiseri, Francesca Rigotti e Mario Trombino.
Il programma della serata prevede, prima della celebrazione del Premio, le relazioni di Alessandro Fontana, Carlo Panu e Virginia Padovani. Parleranno di Lewis Carroll, Bauman e manga giapponesi. La White Art ed Emanuele Biancu daranno un saggio di teatro filosofico con performance inedite.

Avviso condizioni meteo avverse in Gallura della Protezione Civile per il 4 maggio 2018

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Protezione Civile Alta Gallura

Santa Teresa Gallura (OT): Laboratori informatici per giovanissimi

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Per giovanissimi dai 6 ai 13 anni, appuntamenti in programma per il 9,14 e 21 maggio presso la mediateca comunale.

-Mercoledì 09 Maggio 2018 ore 17,00 dai 6 agli 8 anni
-Lunedì 14 Maggio 2018 ore 17,00 dai 9 ai 10 anni
-Lunedì 21 Maggio 2018 ore 17,00 dagli 11 ai 13 anni

Info e iscrizioni:
Mediateca Comunale – P.za Vittorio Emanuele I – Santa Teresa Gallura- tel. 0789 754618, e-mail: mediateca@comunesantateresagallura.it
I laboratori, della durata di ca. 90 min. cad., sono gratuiti ma è richiesta la prenotazione entro 2 giorni prima l’appuntamento di riferimento fino ad un numero massimo di 7 partecipanti per incontro, previa iscrizione alla Biblioteca e il prestito di minimo 1 dvd o libro.

Aggius (OT): Al museo MEOC la mostra fotografica di Pierangelo Sanna “La trama e l’ordito: tessere la vita”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Durante il mese di maggio del 2018 al museo MEOC di Aggius la mostra fotografica di Pierangelo Sanna “La trama e l’ordito: tessere la vita”

Tempio Pausania (OT): Il punto della situazione della adesioni alla class action contro Abbanoa

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT) 3 maggio 2018. Ecco  il comunicato del Comitato Civico Essere Cittadini di Tempio che fa il punto sull’ottima raccolta di adesioni per la class action per l’acqua non potabile 2011 – 2015, sull’azione di classe in atto per i conguagli partite pregresse che si concluderà il prossimo 18 maggio e su quella ormai quasi pronta al lancio per i periodi di non potabilità successivi al 1° gennaio 2016:

Un clamoroso successo è stato conseguito dalla raccolta delle adesioni alla class action relativa alla non potabilità dell’acqua negli anni 2011-2015, promossa a livello regionale da Adiconsum e condotta a livello locale dal Comitato Civico Essere Cittadini di Tempio Pausania.

Ben 1.074 cittadini tempiesi hanno infatti voluto sottoscrivere l’azione di classe, con un afflusso record che, a nostro avviso, dimostra quanto il tema della non potabilità stia a cuore ai tempiesi a causa dei disagi che per questo motivo sono costretti a patire continuativamente dal 25 gennaio 2016. A parere di Adiconsum, che ben conosce tutte le variegate situazioni presenti in Sardegna, un ruolo importante per il raggiungimento di questo risultato lo ha avuto la credibilità del nostro Comitato Civico nel sostenere questo tipo di battaglie. Non tutta la Sardegna ha reagito infatti in maniera così compatta all’opportunità che la legge offre ai consumatori per difendere i propri diritti, sia per carenza di informazione, sia a causa di ostruzionismi e di azioni di vera e propria disinformazione condotte ad arte in alcuni centri da chi aveva interesse ad affossare l’iniziativa. Tempio invece si è dimostrata compatta, a partire dal sostegno logistico fornito dal Comune.

Ci piace credere che entrambe le interpretazioni siano vere. Certo una risposta così elevata da parte della popolazione ci fa ben sperare in un successo ancora maggiore della nuova class action che Adiconsum e il Comitato Civico Essere Cittadini proporranno a breve al Tribunale di Cagliari per i periodi di non potabilità successivi al 1° gennaio 2016. In questo caso, infatti, i periodi interessati saranno ben più consistenti rispetto ai 151 giorni dell’azione di classe appena conclusa. Già oggi ricordiamo che Tempio non vede scorrere acqua potabile nei propri rubinetti ininterrottamente da ben ottocentoventisette giorni.

E’ partita molto bene anche la raccolta delle adesioni alla class action relativa ai conguagli regolatori partite pregresse 2005 – 2011, proposta da Unidos e supportata da Adiconsum a livello regionale e dal Comitato Civico a livello locale. La raccolta delle adesioni, che era stata temporaneamente interrotta per permettere di raccogliere ed elaborare in tempo le adesioni alla prima class action, sono infatti riprese a pieno ritmo e proseguiranno fino a venerdì 18 maggio, sempre presso l’ufficio messo cortesemente a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Tempio , al piano terra del Municipio in Piazza Gallura.

Per questa class action accetteremo adesioni da parte di tutti i cittadini, tempiesi e non, e per tutte le utenze domestiche dovunque situate sul territorio regionale.

Stavolta l’adesione sarà più semplice, in quanto i soli titolari dovranno compilare due semplicissimi moduli, che potranno essere scaricati in anticipo dal sito Adiconsum o dalla Pagina Facebook del Comitato Civico per rendere più veloci le operazioni di accettazione.

Oltre ai moduli compilati e firmati dal titolare del contratto, sarà necessario allegare la fotocopia del documento di identità e copia della fattura Abbanoa del 28 aprile 2016 riferita appunto ai “conguagli partite pregresse 2005 – 2011”e dei versamenti eventualmente effettuati. La class action mira ad ottenere il rimborso integrale delle somme pagate e l’annullamento di quelle non pagate.

Rivolgiamo un invito ai cittadini che vorranno aderire a non attendere gli ultimi giorni per farlo e a verificare di aver completato in ogni loro parte i moduli da consegnare, completi di tutti i dati richiesti, prima di recarsi al nostro ufficio per l’adesione.