Daily Archives: 17 aprile 2018

Tempio Pausania (OT): Rigenerazione Urbana e Fondi Ue, la città di Tempio a Roma invitata al tavolo delle “città intelligenti italiane”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania)

Giovedì 12 e venerdì 13, presso la prestigiosa sede della Confcommercio a Roma, la città di Tempio, rappresentata dal Vicesindaco e assessore all’urbanistica Anna Paola Aisoni, dall’assessore al commercio Gianni Addis, supportati dal Dirigente dell’ Ufficio Tecnico e dal funzionario responsabile dell’Urbanistica, con la Presidente Confcommercio territoriale Elisabeth Vargiu, ha partecipato al Roadshow 2018 e al Laboratorio Nazionale di Rigenerazione Urbana sul tema “città, commercio e innovazione”.

Durante le due giornate sono stati affrontati temi di fondamentale importanza, alla presenza della delegazione Confcommercio presso l’Unione Europea, di alcuni parlamentari europei e di un nutrito numero di amministratori locali e Sindaci. Il roadshow dare “forma ai fondi, ripartiamo dalle città” si è articolato in un dibattito tenutosi nel pomeriggio di giovedì, sul tema delle possibilità offerte dai programmi europei dedicati all’innovazione urbana, con  successivo approfondimento, nella mattinata di venerdì, tra le città della sperimentazione Anci/Confcommercio.

La nostra città è stata caldamente invitata a presenziare e presentare al tavolo “le città intelligenti italiane”, l’esperienza e l’attività maturata ad un anno e mezzo dalla firma del protocollo (12 settembre 2016), definita “caso pilota” ed, attualmente, tra le 147 città italiane aderenti alla sperimentazione, ritenuta la città allo stadio più avanzato sia in termini di “metodo” (che resta unico ed innovativo rispetto agli altri) sia in termini di azioni concrete (primo stralcio del piano sulla qualità ed il decoro urbano e commerciale, direttiva sulla qualità dell’allestimento spazi pubblici, prime azioni di rigenerazione programmate tramite tavoli aperti con residenti e cittadini).

Particolare rilevanza assumono nell’attività svolta dal Laboratorio Tempiese, l’importante azione di partecipazione e condivisione avviata e concretizzata negli atti documentali, con la cittadinanza, quindi la variegata composizione del laboratorio e l’intensa partecipazione dei componenti alle attività decisionali dell’Amministrazione Comunale, oltre alla dotazione finanziaria sul Bilancio Triennale con intitolazione di specifico capitolo per interventi di rigenerazione urbana.

Anche in questa occasione si rientra a casa con un innegabile arricchimento in termini di competenza e di stimoli, derivante da un prezioso confronto con le altre città, le altre esperienze e con i numerosi esperti che hanno coordinato il dibattito. In queste giornate è stato definito il calendario del Roadshow 2018, con le prossime tappe, Rovereto, Bergamo, Lecce e Bruxelles, alle quali il Laboratorio Tempiese è stato fortemente invitato a partecipare per dare vita ad una rete tra le città della sperimentazione che maggiormente hanno promosso e concretizzato il tema della rigenerazione, con la finalità di definire progetti congiunti per l’intercettazione delle risorse europee. “Con grande orgoglio il Laboratorio di Rigenerazione Urbana di Tempio ha acceso l’attenzione nello scenario nazionale della sperimentazione e continuerà” afferma il Vicesindaco Anna Paola Aisoni “a lavorare intensamente, con ancora più impegno e passione, per ottenere i migliori e auspicati risultati per l’intera città”.

Una città intelligente dovrebbe avere una rete neurale come base o no ?

Telti (OT): Danilo Sacco in concerto

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Danilo Sacco, ex cantante dei Nomadi, sarà in concerto a Telti il 5 maggio 2018. Ingresso gratuito.

Santa Teresa Gallura (OT): Spettacolo di danza “Amore impossibile”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Venerdì 20 aprile 2018 alle ore 21.00 al Teatro Nelson Mandela spettacolo di danza

ALESSANDRA CORONA PERFORMING WORKS  AMORE IMPOSSIBILE / JUST JOY

I biglietti saranno venduti lo stesso giorno degli spettacoli dalle ore 9:30-13:00 e 20:00 -21:00

Porto Cervo (O): Anteprima Festival Internazionale del Mirto

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

 Nella pagina Facebook dell’evento si legge quanto segue:
Quale miglior momento per assaporare la Sardegna?
Il 21 e 22 aprile, poco distante dall’Isola dei Gabbiani, nel contesto unico di Porto Cervo, si terrà l’Anteprima del Festival Internazionale del Mirto che offrirà agli ospiti una vetrina delle eccellenze della Sardegna.
Oltre 50 espositori sardi legati al mondo Mirtò proporranno i loro prodotti e la loro creatività: artigiani, chef, piccoli e grandi imprenditori sardi che con tenacia e passione non smettono mai di raccontare la propria terra.
La Cucina e il Mirto saranno i grandi protagonista dell’evento.
La Cucina: dopo quella stellata dei grandi chef di fama mondiale, arriva a Porto Cervo l’arte culinaria figlia della cultura sarda, e che sarà la protagonista del programma televisivo di Rete4 “Ricette all’Italiana” condotto da Davide Mangacci.
Due puntate del programma verranno registrate proprio a Porto Cervo il 14 aprile durante l’evento fortemente voluto dal Consorzio Costa Smeralda. Davanti a telecamere ed a fornelli si cimenteranno quattro chef sardi che proporranno piatti tipici della Sardegna in particolare del territorio Gallurese. Sarà poi una apposita giuria a decretarne il migliore!
Il Mirto: l’altro grande protagonista dell’evento, con un’area espositiva interamente dedicata ai produttori sardi che, all’interno dei propri stand, offriranno i prodotti ottenuti dalla lavorazione dei frutti di una pianta simbolo della macchia mediterranea.
Ma non solo Cucina e Mirto: la Costa Smeralda, con l’intento di proporre iniziative per allungare la stagione turistica che non sia solo mare, sarà una vetrina per le aziende del Consorzio del Vermentino DOCG e per i produttori locali di olio. E non mancheranno gli stilisti sardi, capaci di rappresentare in modo unico ed originale la tradizione sartoriale isolana. Tra questi “Isole Faber”, team di stilisti associati molto conosciuti in ambito territoriale al quale va riconosciuto anche il merito di aver saputo trasformare la sartorialita’ sarda adattandola al contemporaneo mondo della Moda.
Così come sarà presente l’artigianato di eccellenza, in questo caso rappresentato dai coltelli di Max Manca Knivers, di Pattada, famoso nel mondo per le sue ineguagliabili Pattadesi.
Da segnalare, inoltre, la presenza di alcuni produttori con il marchio di qualità del Parco di Porto Conte.
Per raccontare l’evento di Porto Cervo sarà presente Sardegna Immaginare, magazine semestrale leader di settore nella diffusione in Sardegna e vera eccellenza sarda nell’immenso panorama dell’editoria nazionale, con numeri da far invidia a importanti testate italiane.
Il programma della giornata sostenuta dal Consorzio Costa Smeralda prevede l’alternarsi di esibizioni folkloriche, tra le quali spicca gli antichi giochi della Sardegna, presentato in abiti POVERI del 900 dagli alunni della Classe 3^ A della Scuola Primaria “Giorgio Asproni” di Gonnesa e guidati dalla docente Ornella Boschetto nell’ambito del progetto “GIOGUS ANTIGUS”, nato per far riscoprire i giochi del passato.
Certa inoltre la partecipazione dei Mamuthones e Issocadores dell’Associazione Atzei di Mamoiada, che arrivano a Porto Cervo reduci da successi e consensi in giro per il mondo anche grazie alla stretta collaborazione con Mirtò.
Alle 18,00, la Piazzetta di Porto Cervo, teatro dell’evento per l’intera giornata, ospiterà la presentazione del Festival Internazionale del Mirto, in programma a Olbia dal 17 al 20 agosto prossimo.
Al termine della presentazione seguirà un intrattenimento musicale curato da Maria Giovanna Cherchi.
Un evento grazie all’accordo sei Mirtò Sardegna, siglato con il Consorzio Costa Smeralda.

La Maddalena (OT): Nomadi in concerto

Nomadi 55 Tour

Voci di Maggio

Nomadi 55 Tour

Piazza Umberto I
La Maddalena (SS) domenica 03.06.2018
Inizio concerto ore 21.30
Ingresso Gratuito

Info:
Segnali Caotici
0522.934906 – 335.327103 – 338.5347199 | info@nomadi.it – elima@nomadi.it

Nomadi Brothers
339.7130100 – nomadi@nomadi.it

Tempio Pausania (OT): Dai Comuni e dalle Comunità: un’idea di sviluppo per la Sardegna

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Il Circolo Culturale Don Primo Mazzolari,seguendo l’annuale impegno e programmazione culturale, organizza per sabato 5 maggio alle ore 18 a Tempio Pausania (Palazzina Comando) un importante incontro dal titolo I COMUNI E LE COMUNITÀ: UN’IDEA DI FUTURO PER LA SARDEGNA.
Un incontro che pone le comunità sarde – dalle più piccole alle più grandi – al centro del dibattito pubblico.
Le buone prassi delle amministrazioni, i legami fra amministratori e comunità, le radici che legano gli abitanti delle comunità al “luogo” saranno discusse a Tempio Pausania da alcuni dei protagonisti dei governi delle comunità.
I comuni hanno governato la “crisi” in un momento terribile della Repubblica e hanno, ad ogni latitudine, salvato la coesione sociale che è stata (e in parte lo è ancora) a lungo minata dalla disoccupazione, dalla povertà, dall’emarginazione; lo hanno fatto con sempre meno risorse e sempre più responsabilità che vanno anche oltre la singolarità del municipio e la contingenza.
Queste esperienze parlano al futuro della Sardegna. Parlano di speranza, di buon governo, di altruismo, di generosità e visione. Queste esperienza parlano delle comunità territoriali, sociali, civili e parlano, soprattutto, fra comunità che hanno preso a collaborare, a confrontarsi, a sfidarsi e a guidare un’idea diversa di Sardegna.
Un’idea che vede alleate le città e i paesi, che vede alleate le periferie e le marginalità urbane e rurali.
All’incontro, aperto dal saluto istituzionale del sindaco di Tempio Pausania Andrea Biancareddu, parteciperanno: Massimo Zedda sindaco di Cagliari, Carla Medau sindaca di Pula, Roberto Ragnedda sindaco di Arzachena, Daniela Falconi sindaca di Fonni, Andrea Soddu sindaco di Nuoro, Marisa Careddu sindaca di Luras, Emiliano Deiana sindaco di Bortigiadas.
I lavori saranno introdotti da Mario Medda del Circolo Culturale Don Primo Mazzolari di Tempio Pausania. Il dibattito sarà moderato dal giornalista Augusto Ditel. Le conclusioni dei lavori saranno di Paolo Sanna del Circolo Don Mazzolari.

AdBlocker rilevato!

Abbiamo rilevato ADBlock  nel vostro browser. Affinché possiamo continuare a offrirvi il nostro servizio nel miglior modo possibile dovreste disattivarlo oppure inserire www.piazzagallura.org nella vostra withelist. Nel nostro sito non appariranno mai video pop-up fastidiosi che rendono impossibile la lettura delle notizie. Grazie per la vostra cortese collaborazione PIAZZAgallura.org

Close