Daily Archives: 14 aprile 2018

Olbia (OT): Secondo Forum regionale su disabilità e turismo

Secondo Forum regionale su disabilità e turismo

Il Forum è occasione di approfondimento e discussione dei vari ambiti che riguardano l’accessibilità turistica in Sardegna, con uno sguardo alle realtà e alle varie situazioni esistenti a livello nazionale. Successivamente ai saluti Istituzionali si susseguiranno gli interventi di, Massimo Vettoretti, Presidente Uici Treviso che proporrà un approfondimento sull’accessibilità dei servizi turistici e sul trasporto per le disabilità visive; Assessore regionale al Turismo, Barbara Argiolas per una panoramica sulla situazione isolana per l’accessibilità turistica; Prof. Giacomo del Chiappa, docente di Marketing del turismo presso la facoltà di economia del turismo delll’Università di Sassari, Polo di Olbia che proporrà alcune riflessioni sulla ricaduta economica sul territorio del turismo accessibile; Vincenzo Falabella, Presidente Fish Nazionale, sulle implicazioni dell’accessibilità turistica nella sharing economy secondo i dettami della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità; Dott. Paolo Puddu, direttivo ABC Sardegna, sull’accessibilità turistica come opportunità di autonomia; Ing. Roberto Murru, Presidente CTM Cagliari, sull’importanza dell’accessibilità dei mezzi pubblici urbani nel diritto alla mobilità per le persone con disabilità.

Modera Marco Espa – Presidente ABC Nazionale.

Il dibattito successivo permetterà alle varie esperienze esistenti sul territorio di emergere e di essere discusse nell’ottica di un miglioramento dei servizi turistici per la disabilità.

Chiude i lavori Veronica Asara, Presidente di sensibilMente onlus.

L’evento è organizzato da sensibilMente onlus – tutela ed integrazione persone autistiche – è patrocinato dall’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna, dall’Assessorato al Turismo del Comune di Olbia, dall’Università di Sassari Polo di Olbia, dalla Fish Nazionale – Federazione italiana superamento handicap – ed è realizzato in collaborazione con Abc Sardegna – Associazione bambini cerebrolesi – e Confcommercio Olbia.

Via Facebook

Monti (OT): “Camminiamo o pedaliamo ?” – percorso di escursionismo ( trekking o mountanbike)

Camminiamo o pedialiamo?

Il 22 Aprile, la Proloco di Monti, organizza, un percorso a scelta di escursionismo, di trekking o mountanbike, dentro il Demanio Forestale di Monte Olia..
Punto di ritrovo, nel laghetto di “Sa Toa”, da lì, partenza per il rifugio di “Sa Pedra Bianca”, dove si potrà ammirare uno splendido murales di circa 20 metri. Sul posto, ci sarà una degustazione guidata di formaggi locali. Ripartenza e sosta nel rifugio di “Su Mascazzu”, zona dedicata all’apicoltura dove verrà degustato una qualità di miele. Ripartenza e sosta a “Sa Toa”, dove verrà illustrata dal Presidente dell’Oleificio Gallurese di Berchidda, Angelo Crasta, una degustazione guidata di diversi tipi di oli Galluresi. Dopo, seguirà il pranzo, composto da gnocchetti sardi e da arrosti di carni miste, il tutto accompagnato da acqua e vino. Nel pomeriggio, si potrà ammirare e visitare il paesaggio tutto intorno al laghetto di “Sa Toa”. Le eventuali fotografie del territorio scattate il giorno stesso dell’escursione, saranno vagliate inseguito e le prime tre verranno premiate in occasione di Monti Produce, del 29 Luglio 2018.
Verranno prese in considerazione, le fotografie scattate esclusivamente per l’occasione e fatte pervenire in qualsiasi modo all’Associazione Pro loco Monti, con le generalità del concorrente.

Via Facebook

Tempio Pausania (OT): Il Comitato Civico Essere Cittadini chiede spiegazioni sulla situazione della metanizzazione in città

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Dal Comitato Civico Essere Cittadini riceviamo e volentieri pubblichiamo:
E’ sempre più d’attualità la metanizzazione della Sardegna e proprio oggi il Presidente Pigliaru ha confermato la decisa volontà della Giunta di arrivare a connettere i primi utenti nel giro di due anni.
E’ ormai concluso l’accordo tra Snam e SGS per la costruzione della dorsale e sono state decise le localizzazioni dei rigassificatori e dei depositi costieri. Alcuni cantieri sono già partiti.
Da anni ormai sono state realizzate in tutta la Sardegna le infrastrutture necessarie per poter collegare gli utenti alla rete del metano. Moltissime città sono già state dotate della rete di distribuzione interna e gli utenti vengono alimentati con aria propanata in attesa della sua sostituzione col gas naturale.
Da questo scenario si discosta ancora, purtroppo, il territorio che fa capo a Tempio, ancora fermo al palo in attesa di un’autorizzazione del Comune di Tempio, capofila anche nei riguardi di Calangianus, Luras e Bortigiadas, che ormai da circa due anni sarebbe dovuta pervenire alla ditta concessionaria dei lavori. Autorizzazione dovuta, che è stata rallentata prima da perplessità della Giunta e ultimamente, a quanto pare, da problemi idrogeologici relativi all’area prescelta per l’installazione del serbatoio di GNL che servirà la città provvisoriamente in attesa .
Il 25 gennaio scorso, nel corso della nostra ultima assemblea pubblica, alla presenza del Sindaco, l’assessore Aisoni ha comunicato che ormai, finalmente, si era arrivati alle fasi finali del percorso di approvazione da parte del Comune.
Ci chiediamo oggi, a quasi tre mesi di distanza, a che punto sia la situazione, visto che ogni ulteriore dilazione si tradurrà inevitabilmente in un conseguente ritardo, che temiamo amplificato, nella realizzazione della rete cittadina e nell’esecuzione dei lavori che consentirebbero anche ai tempiesi e al territorio circostante di godere di una fonte energetica a bassissimo impatto ambientale e a costo contenuto.
Rimaniamo in attesa di una risposta pubblica da parte dell’Amministrazione Comunale, che fornisca risposte chiarificatrici e definitive alle attese dei nostri soci e dell’intera cittadinanza di Tempio e del territorio interessato.

Il Comitato Civico Essere Cittadini di Tempio Pausania

Olbia (OT): Nell’ambito della manifestazione “Monumenti aperti” concerto di Claudia Crabuzza

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Claudia Crabuzza accompagnata dalla chitarra classica di Caterinangela Fadda presenta un omaggio alla canzone americana partendo dalla grande maestra Violeta Parra, per arrivare alle molte autrici e interpreti della musica, sino alle canzoni originali di Com un soldat, disco in algherese che è valso a Claudia prestigiosi riconoscimenti, in particolare la Targa Tenco per le canzoni in lingua minoritaria e dialetto e il Premio Mario Cervo.
Luogo di svolgimento: Isolato Punico via Nanni
Data: sabato 5 maggio 2018
Orario: 18,00
Claudia Crabuzza e Caterinangela Fadda (chitarra classica). Realizzato all’interno della manifestazione Monumenti Aperti 2018 in collaborazione con Archivio Mario Cervo

Via Facebook