Daily Archives: 12 marzo 2018

Santa Teresa Gallura (OT): I laboratori di primavera dell’archivio storico

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

“Ricomponi la storia” per i bambini della scuola dell’infanzia mercoledì 21 marzo ore 17.00, “Memorhistory” per i ragazzi della scuola primaria mercoledì 11 aprile ore 17.00

Laboratori ludico-didattici per imparare a conoscere la storia di Santa Teresa Gallura Biblioteca Comunale “Grazia Deledda”, Sala Battistina Occhioni, Via del Porto 45 – Santa Teresa Gallura.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la prenotazione da un minimo di 5 fino al numero massimo di 15 partecipanti.

INFO E ISCRIZIONI:
Archivio Storico Comunale, Piano Terra Palazzo Comunale, Piazza Villamarina, 1- Santa Teresa Gallura
tel. 0789.740959 e-mail: archiviostorico@comunestg.it

Tempio Pausania (OT): Celebrato in città il 103° anniversario della costituzione della Brigata Sassari

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania)
Si è celebrata domenica in città, alla presenza delle autorità, la giornata della Memoria  dedicata alla Brigata Sassari nel 103° anniversario della sua costituzione e nel centenario  della Prima Guerra Mondiale.  La cerimonia è stata organizzata dal  Comune di Tempio Pausania ed il Lions Club del territorio, in collaborazione con la Proloco, per rendere omaggio ai Dimonios proprio nel luogo dove  più di un secolo fa, il 1 Marzo 1915, iniziava la loro leggendaria epopea, la nostra città. E per ricordare i due eroi tempiesi della Brigata Sassari  il Tenente Alfredo Graziani e l’ufficiale Antonio Giagheddu.

La celebrazione si è tenuta presso il Monumento alla Brigata Sassari nel Parco delle Rimembranze. Dopo il rito dell’alzabandiera e   la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei nostri Caduti, il corteo si è trasferito nei locali dell’ex biblioteca comunale dove il Luogotenente Antonio Pinna, consulente storico del Comitato dei Comuni della Sardegna facenti parte del progetto di recupero dei siti storici della Brigata Sassari presenti sull’Altopiano dei “Sette Comuni”   ha fatto una breve rievocazione storica. Il Sindaco nel suo discorso di saluto ha voluto sottolineare ed esprimere “  l’orgoglio della città di Tempio per essere stata scelta come sede stabile  che ospita la mostra storica “ I diavoli Rossi- la Brigata Sassari nella grande guerra”. Un progetto didattico divulgativo molto importante, rivolto soprattutto alle scuole e con l’intento di consegnare alle future generazioni l’esempio e la testimonianza dei combattenti Sardi che, in un momento particolarmente delicato della storia dell’Italia, si sacrificarono combattendo lealmente per difendere le sorti del Paese e facendosi riconoscere per atti di eroismo e generosità”

A conclusione del suo intervento il Sindaco Andrea Biancareddu ha voluto rivolgere  un particolare saluto ai  militari della Brigata Sassari, impegnati nella missione di pace delle Nazioni Unite che opera nel Sud del Libano  e chiamati a garantire il rispetto della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu lungo la “Blue line”. “Li ringraziamo per l’impegno che dedicano alla salvaguardia della pace e della stabilità in zone della terra che sono in bilico, a difesa delle popolazioni locali che soffrono. In loro possiamo riconoscere lo spirito, l’orgoglio ed i valori  dei  Dimonios”. E’ seguito l’intervento del delegato del Comando della Brigata Sassari, il tenente Colonnello Salvatore Pala  che ha ricordare il vincolo storico e affettivo che lega la Brigata di Sassari alla città di Tempio e del Generale del corpo d’armata Gian Gabriele Carta che ha ricordato alcune vicende storiche importanti che hanno portato i Dimonios ad essere conosciuti a livello internazionale per la professionalità e la preparazione.

A scaldare la cerimonia e ad emozionare i canti a Tasgia del Coro Gabriel e del Coro Polifonico “San Pietro” di Tempio Pausania. In particolare l’inno della Brigata Sassari ed il Te Deum. La cerimonia è terminata con la visita alla Mostra Storica “I Diavoli Rossi- la Brigata Sassari nella Grande Guerra” allestita nei locali dell’ex Stazione Ferroviaria, da dove 103 anni fa la Brigata “Sassari” partiva verso i fronti italiani della Grande Guerra.

Olbia (OT): Il cinema di osservazione secondo Ignazio Figus al Politecnico Argonauti

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Ignazio Figus, regista dell’istituto superiore etnografico di Nuoro si racconta al Politecnico Argonauti in via Romana 50 – Via Garibaldi 41 ad Olbia presentando tre film in due serate di sicuro interesse. il giorno 16 Figus sarà con noi per presentare e raccontare i suoi lavori. Di seguito il programma dettagliato delle due serate.
Programma:
16/03 La cena delle anime
regia: Ignazio Figus
fotografia e montaggio: Ignazio Figus
suono e assistenza al montaggio: Antonio Marcovecchio
fotografo di scena: Virgilio Piras
Durata: 16 min.
Produzione: Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna
Anno di produzione: 2017

Sinossi
E’ ancora viva in Sardegna l’antica usanza di lasciare servita in tavola, nella notte tra il primo e il due novembre, la cena per i propri morti, costituita da un pasto completo caratterizzato da sos macarrones de sos mortos (i maccheroni dei morti).
“Le anime entrano alla mezzanotte nelle case, girano intorno alle mense imbandite, e se ne partono quindi saziate dal solo odore delle vivande. Se invece non si prepara alcun piatto, i morti se ne vanno via sospirando…”
Il film girato a Orune, nella Sardegna centrale, descrive la preparazione del banchetto e alcuni dei rituali ad esso connessi.

Giuseppe
pastore di periferia
Regia, fotografia e montaggio:Ignazio Figus
Suono: Tomaso Zola
Musica: Franco Persico
durata: 22 min. 30 sec.
Produzione: Ignazio Figus / condiVisioni
anno di produzione: 2004

Sinossi
Il documentario propone una lettura del mutamento sociale in atto attraverso la descrizione dei momenti salienti della giornata di Giuseppe, un pastore che vive e opera alla periferia di Nuoro e che quotidianamente si confronta con il traffico automobilistico e le rigide regole della città per poter raggiungere, con il suo gregge, il vicino pascolo. Il documentario, tenta di comunicare, da un lato, l’ultimo sfumare dei valori di un mondo pastorale e, dall’altro, il senso dell’attaccamento di Giuseppe alla sua realtà di pastore. La città, immemore, gli contende il suo diritto ad essere se stesso, di continuare a vivere dove è sempre stato, con i suoi ritmi.
Dalle immagini e dalle stesse parole di Giuseppe – ora pastore simbolo di una realtà forse già scomparsa – emergono le contraddizioni, vissute pacatamente e con spunti di un’amara ironia, che è filosofia antica

!7/03
S’Impinnu (Il Voto)
Regia: Ignazio Figus e Cosimo Zene
Montaggio: Ignazio Figus
Ricerca. Cosimo Zene
Riprese: Ignazio Figus, Antonio Marcovecchio
Microfonista: Renato Collu
Fotografo di scena: Virgilio Piras
Assistente alla post-produzione: Antonio Marcovecchio
Ottimizzazione del suono: Gianfranco Scuotri
Traduzione dialoghi: Renato Collu, Ignazio Figus, Cosimo Zene
Son. Col. Durata 107 min.
Una Produzione Istituto Superiore regionale Etnografico
© 2014 ISRE – Via Papandrea, 6 – Nuoro

sinossi
Dopo essere rientrato sano e salvo dalla Guerra di Crimea (1856 circa), Antonio Manca fece il voto in segno di gratitudine di distribuire ‘pane e formaggio’ ai bambini del paese. Guerre successive (I e II Guerra Mondiale) motivano la partecipazione a “s’impinnu” e alla festa nel tempo. Nel Giugno 2012, Cosimo Zene, un antropologo nulese, ritorna al paese natio per girare un film insieme al documentarista Ignazio Figus.

Olbia (OT): JOB DAY – Formazione e ricerca per il turismo del futuro

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

JOB DAY
Formazione e ricerca per il turismo del futuro
16 Marzo 2018

Ore 11.00 – 11.30
Introduzione
Lucia Giovanelli
Presidente del Corso di laurea in Economia e Management del Turismo
DiSea – Polo Universitario di Olbia

“Presentazione del Piano di sviluppo 2018-2022 – Dipartimenti di eccellenza”
Ludovico Marinò
Direttore del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali – DiSea, Università di Sassari

Ore 11.40 – 13.00
Tavola Rotonda

“Il profilo del laureato in Economia e management per il turismo del futuro”
Comune di Olbia – Settimo Nizzi, Confindustria – Giansimone Masia, Federalberghi – Paolo Manca, Confcommercio Vice Presidente – Pasquale Ambrosio, ASPAL – Agenzia regionale per il lavoro – Massimo Temussi, Unioncamere Sardegna – Agostino Cicalò, Polo Universitario di Olbia – Lucia Giovanelli

Modera
Robert Piattelli
BTO Educational

Ore 14.30 – 16.00
Business Games
Tavoli di lavoro ai quali parteciperanno laureandi, laureati, studenti magistrale per risolvere problematiche poste dalle aziende presenti

Un head hunter professionista seguirà i lavori dei tavoli per fare la sua valutazione sulle competenze dei candidati

Ore 16.00 – 17.00

Conclusioni
Francesco Morandi
Docente del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali
DiSea, Università di Sassari

Ore 16.00 – 17.00

Olbia (OT): Archeo SpringDay

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Il 24 marzo alle 10.30 presso il Castello di Pedres una bellissima passeggiata ed un brindisi alla Primavera ArcheOlbia Olbia !
Per info e contatti: archeolbia@gmail oppure 345 6328150

Tempio Pausania (OT): Voucher “Io Studio” 2017: domande per le borse di studio entro il 30 marzo

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire
(Comunicato del comune di Tempio Pausania)
Si informa la cittadinanza che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) deve erogare le borse di studio (Voucher “IoStudio” 2017) rivolte agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie, finalizzate all’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale. C’è tempo fino al 30 marzo per presentare le domande al protocollo del Comune di Tempio.

Le borse di studio saranno erogate ai beneficiari attraverso l’emissione di voucher in forma virtuale, stampabili e spendibili presso gli esercenti appositamente convenzionati per l’iniziativa.

L’importo di ciascuna borsa di studio è stato determinato in 200 euro. Tale importo potrà essere rideterminato, in rapporto al numero totale degli ammessi al beneficio ed alle risorse finanziarie disponibili per la Regione Sardegna per l’anno 2017 pari a 1.013.371,79 euro, nel limite massimo di 500 euro, così come previsto dalle disposizioni ministeriali.

La Regione Sardegna formerà una graduatoria unica regionale dei beneficiari in ordine crescente di ISEE, riconoscendo la precedenza allo studente più giovane d’età in caso di parità di ISEE, sino all’esaurimento della dotazione finanziaria attribuita alla Regione. La graduatoria sarà trasmessa al MIUR ai fini dell’erogazione delle borse.

I beneficiari del Voucher “IoStudio” 2017, già titolari di una Carta dello Studente “IoStudio”, dal giorno 2 maggio 2018 potranno visualizzare il borsellino elettronico nella propria Area riservata del Portale della Carta dello Studente (http://iostudio.pubblica.istruzione.it/), quindi scegliere tra le categorie merceologiche di esercenti e l’importo del voucher da scaricare.

Le somme rese disponibili non hanno un limite temporale di fruizione, fermo restando che diverranno indisponibili al venire meno della condizione di studente delle scuole secondarie di secondo grado.

I beneficiari del Voucher “IoStudio” che avessero necessità di assistenza potranno contattare la redazione IoStudio – La Carta dello Studente all’indirizzo email: iostudio@istruzione.it.

PER POTER ACCEDERE ALLA BORSA DI STUDIO (VOUCHER “IoStudio” 2017) È NECESSARIO:

  • Essere iscritti per l’s. 2017/2018 agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (scuole statali e paritarie);
    Appartenere a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) rientri nella soglia massima di 14.650,00 euro;
    Presentare la domanda al Comune di propria residenza (Ufficio: Protocollo piano terra), ENTRO IL GIORNO 30 MARZO 2018 ore 12,00, compilando l’apposito modulo e allegando la seguente documentazione:
  • fotocopia dell’attestazione dell’ISEE in corso di validità rilasciata ai sensi della normativa prevista dal DPCM n.159/2013;
  • fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

 

La domanda può essere presentata dal genitore, dal rappresentante legale dello studente o dallo stesso studente se maggiorenne.

MODULISTICA E INFORMAZIONI

La modulistica da utilizzare è disponibile nel sito della Regione Sardegna: www.regione.sardegna.it, nel sito del Comune: www.comune.tempiopausania.ot.it e presso lUfficio Pubblica Istruzione (piano 2° n. 6) telefono 079-679974  079-679991

Allegati:Scarica questo file (io studio.jpg)io studio.jpg[ ][ ]7 kBScarica questo file (Avviso PUBBLICO.pdf)Avviso PUBBLICO.pdf[ ][ ]28 kBScarica questo file (ALL. N. 3 Modulo Domanda.pdf)ALL. N. 3 Modulo Domanda.pdf[ ][ ]25 kB