Daily Archives: 21 febbraio 2018

Tempio Pausania (OT): Incontro con la fotografa Benedetta Falugi

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

La Sardegna Vista da Vicino vi invita nella sua sede all’incontro con la fotografa Benedetta Falugi

Tempio Pausania (OT): Ripristino del muro di Pastini, il Sindaco e la giunta si accollano i costi

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania)

Il Sindaco Andrea Biancareddu e la giunta comunale si assumono la responsabilità della scelta sbagliata e inopportuna che ha portato all’individuazione dello storico Muro di Pastini come uno dei siti di affissione dei manifesti elettorali delle prossime elezioni politiche.

“E’ stato un errore fatto in buona fede del quale la giunta si assume, senza scusa alcuna, la responsabilità. Abbiamo dato per scontato, sbagliando, che ci fossero dei pannelli a proteggere il muro e quando ci siamo resi conto che cosi non era abbiamo provveduto a rimediare subito modificando la delibera e inviando sul posto una squadra di operai specializzati per cancellare i segni degli spazi elettorali sul muro. Vogliamo anche rassicurare la città. I costi non saranno a carico del Comune ma pagati personalmente dai componenti della giunta”. Sono queste le parole con cui il Sindaco, dispiaciuto, fornisce chiarimenti ai cittadini.

Quindi nessun costo aggiuntivo per la città. Le spese dei lavori di ripristino per la ricostituzione originale dell’antico muro le pagheranno direttamente gli amministratori. “E’ facile che chi fa tante cose possa anche sbagliare. Credo sia fondamentale assumersi la responsabilità anche economica dell’errore, fatto in assoluta buona fede. La giunta è molto dispiaciuta soprattutto perché il lavoro che si sta portando avanti in relazione al miglioramento del decoro cittadino va esattamente nella direzione opposta. Infatti sono già stati spesi oltre 20.000 euro per l’acquisto di pannelli pubblicitari che a breve saranno posizionati presso gli ingressi cittadini e consentiranno di liberare completamente e restituire alla sua originaria bellezza l’imponente muro in granito fronte Gauss. Questo sta a significare come quella soluzione che ha generato le legittime proteste dei cittadini sia lontana dalla sensibilità dell’amministrazione ed il frutto di un mero errore che, con senso di responsabilità, la giunta ha deciso di pagare direttamente.

Santa Teresa Gallura (OT): Il Comune partecipa all’iniziativa “M’illumino di meno”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

venerdì 23 febbraio – Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. 

Santa Teresa Gallura (OT): IV incontro del laboratorio-performance “I Racconti del Cuscino”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Giovedì 22 febbraio ore 16:30 presso Istituto Sacro Cuore del Gesù.
Letture,poesie, storie. 

Per il IV incontro del laboratorio-performance “I Racconti del Cuscino” che Officineperegrine
Teatro svolge con la partecipazione straordinarie dei nonnini e delle
nonnine dell’Istituto Sacro Cuore del Gesù. Un modo per stare insieme
con i nostri vicini di casa, condividere memoria e coinvolgere la
popolazione tutta a raccontare storie. I Racconti del Cuscino è al suo
primo anno sperimentale: l’evento è gratuito e senza limiti di età.

Via comunesantateresagallura.it

Calangianus (OT): Presentazione del libro “C’è amore un po’ per tutti”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

La White Art torna più carica che mai con il prossimo evento!
Il 24 Febbraio alle 17.30 presso la biblioteca comunale di Calangianus si terrà la presentazione del libro “C’è amore un po’ per tutti” di Bruno Furcas e Salvatore Bandinu.
Sarà un momento di forte riflessione su una classe sociale abbandonata e poco considerata. Si racconteranno le storie attraverso musiche, interviste in video e parole.
Relatore: Salvatore Bandinu
Musiche: Mario Balletta e Chiara Gala
Moderatore: Emanuele Biancu
Grafica by: Mattia Azzolina
Via Facebook

Tempio Pausania (OT): Al Teatro del Carmine replica dello spettacolo “Mancu Mali…Carrasciali”

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OR); Sardinia, Italy

Tempio Pausania (OT): Biotestamento, il Comune pronto a registrare e conservare le Dat

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

(Comunicato del comune di Tempio Pausania)

Tempio è tra i primi Comuni italiani ad attivare il registro per il biotestamento.  Ed ancor prima ad aver istituito il Registro delle Dichiarazioni Anticipate di Volontà precorrendo nel tempo i contenuti di successive disposizioni normative.  Sono passati solo diciannove  giorni dall’entrata in vigore della legge sul testamento biologico, approvata lo scorso 22 dicembre,  che consente di scrivere le dichiarazioni anticipate di trattamento (Dat) e consegnarle in municipio ed il Comune è già operativo da martedì scorso, pronto a ricevere le Dat.

L’amministrazione comunale non si è fatta trovare impreparata essendosi mossa già prima della riforma.  Merito anche di un Servizio, quello Demografico, che ha ottenuto, e non è la prima volta, la certificazione di qualità e che riesce a stare al passo con i tempi e addirittura a portarsi in avanti.  Con delibera di giunta comunale n. 151 già nel 2011 il Comune aveva istituito il Registro delle Dichiarazioni anticipate di Volontà. Dall’approvazione di quella delibera che anticipava l’attuale normativa,  nove persone si sono rivolte agli uffici competenti per depositare la propria dichiarazione anticipata di trattamento.

Adesso con l’entrata in vigore della legge  che detta norme in materie di consenso informato e Disposizioni anticipate di trattamento,  la giunta comunale ha approvato il 12 febbraio una delibera, la numero 27, con cui si è provveduto ad adeguare le modalità operative già in essere ed individuate con l’atto del 2011 al disposto della nuova legge e che consente di attivare il registro che raccoglie le dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT), ovvero le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, di consenso o rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. “Ci siamo adeguati molto presto alla nuova legge  che segna un passo avanti in termini di  civiltà, riconoscimenti dei diritti e tutela della dignità della persona” ha affermato il Sindaco di Tempio Andrea Biancareddu “ Dal giorno dell’istituzione del nuovo Registro non sono ancora arrivate altre dichiarazioni, ma ci sono già state diverse richieste di informazioni”.

Le persone residenti a Tempio che desiderano depositare in Comune il proprio testamento biologico possono rivolgersi ai Servizi Demografici per fissare un appuntamento. Devono indicare una persona di fiducia,  maggiorenne, che si impegna  a garantire lo scrupoloso rispetto delle volontà espresse , che ne faccia le veci e li rappresenti nelle relazioni con medici e strutture sanitarie. La persona indicata accetta la nomina attraverso la sottoscrizione del documento o con atto successivo  può rinunciare all’incarico e presentare in comune la relativa dichiarazione.

Le dichiarazioni possono essere redatte per atto pubblico, scrittura privata autenticata presso un notaio, ovvero per scrittura privata consegnata personalmente all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Tempio Pausania.

La DAT presentata all’Ufficiale dello Stato Civile deve essere scritta e firmata dal disponente e dal fiduciario (qualora individuato), riposta in una busta, insieme alle fotocopie dei documenti di identità del disponente e del fiduciario, che andrà chiusa, apponendo la firma del disponente sui lembi di chiusura.  L’ufficiale di Stato Civile del Comune archivierà in una cassaforte la busta contenete la DAT e gli originali delle dichiarazioni con valore di ricevute del disponente e del fiduciario. L’attuale procedimento e le modalità di tenuta del registro, saranno suscettibile di adeguamenti, a seguito ulteriori indicazioni da parte del Ministero.

Santa Teresa Gallura (OT): Giornata Internazionale della Lingua Madre

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

21 Febbraio 2018 eventi presso Biblioteca e Mediateca, in occasione della giornata promossa dall’UNESCO