Daily Archives: 7 gennaio 2018

“Bologna si mostra”, mostra collettiva di artisti (anche sardi) che abitano a Bologna

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Il luogo è un elemento decisivo o casuale nell’elaborazione dell’opera d’arte ed esiste un nesso tra lo spazio e il tempo in
cui si vive e l’opera che viene creata? Ne parliamo con il prof.  Gigi Musa, artista e docente di discipline plastiche al liceo
artistico Fabrizio De Andre di Olbia, sabato 13 gennaio 2018 all’inaugurazione della mostra “Bologna Si Mostra”, una mostra collettiva di artisti che abitano a Bologna. Tra i partecipanti alla mostra anche Dario Sanna di Siniscola, ex
alunno del liceo artistico di Olbia, giovane e promettente artista che a Bologna frequenta il terzo anno dell’Accademia delle belle arti e Donatella Sechi di Cagliari.
Eccellenze culturali e artistiche di Sardegna a Bologna.
Bologna SI Mostra – Mostra collettiva di artisti che abitano a Bologna
Circolo ARCI La Staffa Vicolo Fantuzzi 5/A – Bologna
Dal 13 gennaio al 21 gennaio 2018
Evento OlbiaPulse/SpazioArte – Curatore Aldo Manzanares
https://www.facebook.com/Olbiapulsespazioarte/about

Olbia (OT): Due incontri con Michele Salimbeni, il West e Il cacciatore al Politecnico Argonauti

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Il Politecnico Argonauti via Romana 50 – Via Garibaldi 41, 07026 Olbia organizza due incontri con Michele Salimbeni, il West e Il cacciatore
L’obiettivo principale del primo incontro, venerdì 12 gennaio 2018, sarà quello di dimostrare perché il western è il genere più importante – e più influente – della storia del cinema. Esso di fatto costituisce l’essenza stessa dell’arte cinematografica. In particolare, si discuterà dei film western che si iscrivono nella corrente “realista”. Particolare attenzione sarà data a tre importanti registi che hanno contribuito alla nascita del linguaggio
cinematografico: David Wark Griffith, Raoul Walsh e John Ford. Nel corso della conferenza saranno visionate e analizzate alcune sequenze cinematografiche tratte da classici come, ad esempio, “Gli implacabili” (1955) di Raoul Walsh e “Sentieri
selvaggi” (1956) di John Ford.

Domenica 14 Il cacciatore di Michael Cimino 40 anni dopo, 1978-2018”.
Considerato uno dei massimi capolavori del cinema mondiale, Il cacciatore (TheDeer Hunter) diretto da Michael Cimino, resta ancora oggi – dopo quarant’anni – uno degli esempi più folgoranti di perfezione formale e talento registico. Cinema
metafisico – non in senso letterario ma in quanto decodificatore delle strutture fondamentali della realtà materiale – che mostra come le possibilità siano reali.
Durante la presentazione del film verrà, tra l’altro, messa in evidenza l’influenza fordiana che si riscontra nel film di Cimino, vincitore di 5 Oscar tra cui quello per il miglior film e per la migliore regia.

Tempio Pausania (OT): Ancora al buio via Fratelli Cervi e zona Funicedda

Tempio Pausania (OT) 7 gennaio 2018. Chi ha avuto la ventura di passare per la zona di Funicedda nel giorno della Befana è incappato nell’ennesima disservizio dell’illuminazione pubblica: vie al buio dove diventa difficile camminare dopo il tramonto anche a causa degli indecorosi rattoppi stradali (asfaltare tutta la carreggiata no, eh ?)

Olbia (OT): Zona industriale

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Olbia (OT), Italy

Tempio Pausania (OT): Corso base di clownterapia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Tempio Pausania (OT), Sardinia, Italy