Daily Archives: 14 settembre 2017

Olbia (OT): Concerto di Roberto D’Olbia

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Nel giardino dell’archivio Mario Cervo in via Grazia Deledda 28 ad Olbia ritorna venerdì 22 settembre 2017 alle ore 20.30, a distanza di un anno, il bravissimo pianista Roberto D’Olbia con un concerto di musica classica. Programma: Fantasia in Do op.17; Toccata op. 17; Sonata op.22 in sol min di Robert Schumann. Non mancherà qualche sorpresa finale e di grande effetto. Ingresso su prenotazione € 10,00 soci e € 15,00 non soci. (tel. 393 9611126) posti limitati

Aggius (OT): Mostra fotografica “Sughero e pane” di Tore Addis

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

Aggius (OT), Sardinia, Italy

Manifestazione culturale ed enogastronomica “Un weekend ad Aggius” (OT)

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire
Un fine settimana ad Aggius all’insegna della buona cucina, dell’ospitalità più autentica, della cultura e dell’artigianato tessile. Si inizia venerdì 22  settembre 2017 con la III edizione di Arti, Sapori e Decori (Manifestazione enogastronomica, dell’artigianato e del folklore. L’Unione Cuochi Regione Sardegna in collaborazione con alcune associazioni e cantine locali organizza una serata in qui verranno preparati e distribuiti piatti della tradizione gallurese, il tutto accompagnato con ottimo vino) e si finisce domenica 24 con “La Giornata Nazionale dei Borghi Autentici” e con “La Giornata delle Bandiere Arancioni”.

La Maddalena (OT): La citizen science: un seminario di approfondimento

(Comunicato Ente Parco Arcipelago di La Maddalena)

Si svolge con la collaborazione del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e dell’Amministrazione comunale di La Maddalena il seminario dal titolo “La citizen science e la ricerca in campo marino: uno strumento efficace per studiare le specie di cetacei nel loro ambiente naturale”  promosso dall’associazione Sea Me Sardinia il prossimo lunedì 18 settembre alle ore 12.00 presso la sala del Consiglio comunale di Comune di La Maddalena. Un’occasione di approfondimento scientifico, quello promosso dall’associazione che intende provare a coinvolgere la comunità locale rispetto all’importanza della ricerca in un territorio particolarmente ricco di cetacei.

L’associazione ospiterà la ricercatrice Chiara Giulia Bertulli impegnata da diversi anni in questo ambito di ricerca. Le sue indagini sono principalmente dedicate al comportamento dei mammiferi marini, all’ecologia e alla conservazione, nella stima dell’abbondanza di popolazione, dei parametri sociali e sanitari e allo studio degli impatti indotti dal cambiamento climatico sulla distribuzione e sul movimento stagionale delle popolazioni costiere di cetacei nell’Oceano Atlantico settentrionale. La ricercatrice si è occupata inoltre dello sviluppo e dell’evoluzione dei modelli di colorazione nei mammiferi marini e della loro utilità nel determinarne la specie, il sesso, l’età, e l’affiliazione della popolazione.

«L’Ente Parco non può che sostenere con entusiasmo le associazioni impegnate in iniziative di questo tipo – commenta il Commissario straordinario dell’Ente Parco Leonardo Deri – Oltre che all’interno di un Parco Nazionale, l’Arcipelago si trova all’interno del Santuario Pelagos per la protezione dei mammiferi marini del Mediterraneo: siamo chiamati a un dovere di responsabilità ancora più forte nell’elaborare politiche di tutela e di sensibilizzazione rispetto a queste specificità ambientali».

Santa Teresa Gallura (OT): Ercole Contu e la scoperta della Tomba dei Vasi Tetrapodi

Simple, Free Image and File Hosting at MediaFire

In un post su Facebook ArcheoFoto Sardegna scrive quanto segue:

Domenica 17 Settembre, alle ore 18:00, nel sito archeologico di Lu Brandali a Santa Teresa Gallura, avremo il grande onore di avere come ospite il prof. Ercole Contu che ci racconterà la storia della scoperta della Tomba dei Vasi Tetrapodi, avvenuta nel 1959 e alla quale abbiamo dedicato la mostra che è esposta in questi giorni, sempre a Lu Brandali, fino al 31 ottobre.
La serata sarà introdotta da Angela Antona​, che illustrerà il fenomeno dell’ipogeismo funerario nel neolitico in Sardegna:
Le Domus de Janas.

Siete tutti invitati !