PIAZZAgallura.org dove conoscere ed approfondire le notizie sulla Gallura e discutere i temi più interessanti di politica, economia e costume.

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

Le foto dello slide sono di Margherita Cossu

 

Exotica

Pg. by Margherita Cossu

Ph. by Margherita Cossu


Carnevale di Tempio Pausania (OT), Italy

Garibaldi

Ph. by Mario Pischedda

Ph. by Mario Pischedda

Carnevale di Tempio Pausania 2017

Tempio Pausania (OT): Il programma della Sfilata dei bambini lunedì 27 febbraio

(Comunicato del comune di Tempio Pausania :

Grande attesa per la 3^ sfilata del Carnevale Tempiese 2017, la SFILATA DEI BAMBINI, in programma Lunedì 27 Febbraio 2017, che quest’anno coinvolge ben 500 alunni dell’Istituto Comprensivo di Tempio Pausania, che ha scelto il tema, finora TOP SECRET.
Il Carnevale di Tempio Pausania è un momento di forte  aggregazione, gente di ogni età e di ogni estrazione sociale che lavora insieme per preparare i carri  allegorici ed organizzare le sfilate.
l’Istituto Comprensivo di Tempio, che da diversi anni partecipa con i suoi alunni alla tradizionale sfilata che ha luogo il lunedì grasso, sarà presente anche quest’anno, e per l’occasione ha scritto e realizzato in collaborazione con il Liceo Classico De Andrè un progetto che racchiude in se obiettivi didattici ed educativi che favoriscono la creatività, la socialità, la collaborazione, la responsabilità di ogni alunno che si trova a lavorare in gruppo, ed anche l’integrazione tra scuola, famiglia e territorio, valorizzando la tradizione carnevalesca.
I 500 bambini sfileranno suddivisi per 4 gruppi, formati dagli alunni dei tre ordini di scuola: scuola  dell’infanzia, scuola primaria (elementari), scuola secondaria di primo grado (medie).
Il progetto, che vedrete realizzato durante la sfilata, interpreta il significato dell’importanza di comportamenti che portino all’interiorizzazione di valori positivi, evitando condizionamenti devianti, sempre più presenti nella società odierna.
Ogni gruppo interpreta una fase della crescita dell’individuo; la coscienza ancora pulita (scuola dell’infanzia); l’influenzare i comportamenti; il trasporto da mille distrazioni (classi terze e quarte della Scuola Primaria); il fascino della trasgressione e della superficialità (scuola Primaria classi quinte); gli approfittatori della buona fede e fragilità delle persone, che manipolano le coscienze (scuola secondaria di primo grado gruppi di alunni delle classi prime).
Le coreografie sono state curate da 2 coreografe di Tempio Pausania, Korin Podesva ( per la scuola dell’infanzia e per le classi 5e della Scuola Primaria) e Daniela Tamponi (per le classi 3e, 4e della Scuola Primaria e per le 1e della Scuola secondaria), scelte dal Direttore Artistico della Sfilata dei Bambini 2017, Graziella Marchi, presidente dell’Associazione Culturale MU.S.E. che ha partecipato, insieme ad altre Associazioni, all’Avviso Pubblico del Comune di Tempio Pausania per l’organizzazione del Carnevale Tempiese 2017.
La novità di quest’anno è stata l’attivazione di due Laboratori di Cartapesta per la realizzazione delle maschere di diversi personaggi.
I costumi dei bambini dell’Infanzia sono stati realizzati dalle insegnanti in collaborazione con i genitori dei bambini;
I costumi delle classi 5e della scuola Primaria e delle 1^ della scuola Secondaria sono nati dalla creatività dei ragazzi e dei loro insegnanti in collaborazione con il Liceo Artistico De Andrè;
quelli delle terze e delle quarte della Primaria sono stati confezionati da una sartoria di Arzachena che ha realizzato in un solo mese ben 250 abiti.

La sfilata dei Bambini 2017 sarà accompagnata dai Carri Allegorici messi a disposizione dall’Associazione Carrascialai, i nomi dei quali la Marchi e gli stessi Carrascialai hanno deciso di non svelare per dare più suspance a questa 3^ sfilata del Carnevale Tempiese.
La sfilata dei Bambini avrà inizio Lunedì 27 Febbraio 2017 alle ore 15 da VIALE ANGIOY e proseguirà per il percorso tradizionale di LARGO XXV APRILE, CORSO MATTEOTTI, PIAZZA ITALIA.
Da Piazza Italia i 4 gruppi dei bambini, man mano che arrivano, verranno accompagnati dalle insegnanti e da 9 mascotte in Piazza Gallura dove li attende un buffet di Frejoli, zucchero filato, pop corn e 3 spettacoli inediti per Tempio Pausania, come da Locandina allegata.
La sfilata verrà chiusa dalle LATIN MAJORETTES di Tempio Pausania ed a seguire tuti i gruppi estemporanei di bambini che vorranno partecipare, organizzati e non.

 

Tempio Pausania (OT): Presentazione del libro dello scrittore antropologo Bachisio Bandinu”Noi non sapevamo”.

Presentazione dell’ultimo libro di Bachisio Bandinu, edito da Il Maestrale, “Noi non sapevamo” il prossimo 4 marzo (Casa del Fanciullo, ore 10).
Sarà presente l’autore, che dialogherà con Mirko Idili, segretario generale Cisl Gallura, e Giuseppe Pulina, scrittore e docente di filosofia.
Moderatore: Mario Medda.
Organizzazione: Circolo “Don Primo Mazzolari” di Tempio Pausania

Melania e Donald

Carnevale Tempiese 2017

Carnevale Tempiese 2017

Ooops!

Mannena, la regina del Carnevale Tempiese 2017

La popolana Mannena sposa di Re Giorgio, monarca del Carnevale.

Gjolgju, lu Re di Lu Carrasciali, è andatu a cunfissassi unde lu canonicu Muranti

Abbiamo ricevuto questo manoscritto del 1920::

Era piucinenendi a li cinqu di matinata chissa duminica di Carrasciali. Un’ea frita e minuta. Lu canonicu Muranti era in jesjia , prichendi a boci bassa. Ciucchesini alla janna e e lu canonicu urrulò:”Cal’è ? Ca sei, lu malassultiatu?” “Sono Gjolgju, lu Re di Lu Carrasciali” “Veni, veni. Cosa oi?” Buiciò lu canonicu. “Voddhu cunfisammi” La canonicu si ni pisò a tricini d’ossa appogjendisi a lu bacculu: era vecciu, vecciu e cu lu istiri vecciu cantè iddhu. Ni pisò lu bracciu e cu lu du ditu minacciosu mirendi lu Re cu la boci comu attidiata disi;”Tu oi cunfissati? tu c’ hai a presu a burrala la iegja e l’hai fatta infiucchittà comu… comu… Tu chi c’hai avvilanatu tutti li funtani…Tu c’ hai fattu murì’ li passoni in lu ponti falendi a lu mari. Tu chi stai tutta la dì sfancindatu e no cumbini nuddha. Tu chi t’hai sistematu l’amichi e lachi li steddi chena trabaddu e chena isperu. Tu chi ti n’affutti di li ecci e li malati. Te chi lachi li camini solu pa l’asini e li muli. Tu chi lachi cjudì li scoli. Te chi m’hai buctu li passoni da chici accultu a ci l’hai lampati in Mantelli e Babacana pa da trabaddhu a impreditori e inegneri amichi toi. Tu chi ti n’impippi di tutti e t’interessani solu li dinà. Tu chi sei vistutu comu chissi di lu cinematografo e lachi la ienti murendi di fritu. Tu chi no t’avidi chi li passoni so diintendi poari. Tu ti ularisti cunfissà? Andatinni, anda, lu malgoni, chi ti si poltia lu dimonio, amico toiu! Lacami pricà chi pal te no v’e assoluzioni!”
Re Gjolgju s’innandò ridendi e cantendi “Lu carrasciali, lu carrasciali ohi chi casinu…” a cilcà calche feminaccia di culcassi prima di spusassi cun Mannena, Illu caminu incuntresi tanti passoni che erani capitendi ligna, ma non cumpresi lu palcosa.

Tempio Pausania (OT): In attesa delle sfilate di Domenica 26, lunedì 27 e martedì 28 al Carnevale è di scena il teatro di strada.

(Comunicato degli organizzatori)

Protagonisti del pomeriggio prima delle sfilate di domenica, lunedì e martedì, sarà il  Teatro di Strada.
Nico Fontaine appassionato di ballo, giocoleria e comicità, gira il mondo cercando di imparare la lingua e i dialetti dei paesi e le piazze che lo ospitano.
C’è poi Circovagando con Cristian Delogu in “Magie Circensi” Il pubblico gira la ruota e trasforma lo spettacolo… L’artista, giocoliere, clown, intrattenitore cambia sequenza dei suoi “numeri” in uno spettacolo divertente e coinvolgente, sempre diverso, adatto a un pubblico misto di bambini e adulti.
Shedan Fire Theatre con Sheila Suozzi e Daniele Migheli in “ORBS” , Gli Orbs  esseri capaci di utilizzare  lingue e vocaboli incomprensibili all’orecchio terrestre per comunicare fra loro. Possiedono strani modi di aggregazione sociale che li differenziano talmente tanto dall’uomo da creargli curiosità, emozioni e riflessioni che fanno pensare “all’estraneazione di quest’ultimo”.
Tricirco con Fulvio Riu “Soap Opera Balls”, Street performance di bolle di sapone giganti.
“Alla Fiera dell’Estro”ancora a Tempio con i suoi giocolieri, giullari, trampolieri, mangiatori di fuoco, bolle di sapone giganti, baloon art e marionette. Si  esibiscono  per le vie del centro storico coprendo i punti nevralgici che permetteranno la migliore visuale al pubblico previsto.
Toni Zafra agisce a vista piccoli personaggi fatti di carne e legno che scrivono la propria storia esprimendosi attraverso  il loro vero linguaggio: la poetica del movimento.
Gurdulù Teatro di Maurizio Giordo in “La discesa dei giullari”. Parata spettacolo con buffoni, giocolieri, acrobati e ciarlatani. Coproduzione italo-belga Gurdulù Teatro-La Compagnie du Pingouin Quotidien. Scritto e diretto da Maurizio Giordo, con 6 performer professionisti e carretto musicale-alberato con bandiere, corde e lanterne.
Gionata Frei in “Spiralights & Lightsho” Lightshow nato in Sardegna nel 2008, Gionata Feuer Frei, performer e giocoliere, manipolatore ipnotico, Fireshow & FireTheater, leds hi-tech olografici.
Domenica 26 febbraio il corteo coinvolgerà sia i nove carri a concorso sia le migliaia di figuranti impegnati in coreografie e allegorie, ma anche i gruppi e le maschere estemporanee, destinate da sempre a caratterizzare la festa.
L’ingresso di Mannena e la celebrazione delle nozze reali, sarà il clou della sfilata. Il Sovrano, che quest’anno ha le sembianze di Donald Trump, sarà circondato dalla sua numerosissima corte reale, dalle Latin Majorettes, dalla Banda musicale Città di Tempio, dalla Banda musicale Città di Ossi, dalla Funky Jazz orchestra di Berchidda, saranno presenti anche gli  Sbandieratori e Musici della città dei Candelieri di Sassari, le Majorettes “Città di Tempio” e le Majorettes di Berchidda.
Come tradizione vuole, i media si occuperanno delle sfilate del Carnevale Tempiese anche per l’edizione 2017.  Domenica 26 febbraio, saranno presenti le telecamere di Sardegna 1 impegnata nella realizzazione di uno speciale dedicato.
Le telecamere di Canale 48 la web tv che da sempre segue il carnevale tempiese e, martedì 28 febbraio, a partire dalle ore 15,00 diretta su Videolina fino al rogo finale , atto conclusivo della festa .
In questi giorni anche RTL, ha dedicato spazio al Carnevale Tempiese, ospite del programma Eccellenze Nazionali, l’Assessore Gianni Addis, ha raccontato, agli oltre 6.000.000 di ascoltatori, sia della città di Tempio sia del suo Carnevale.

Per conoscere il programma del Carnevale Tempiese 2017 clicca qui